Quantcast

Tre buschesi a Reazione a catena, lo show preserale di Rai1 foto

Ora in onda Elisa Rosso, Giulia Berardo e Simona Chiari

Busca. Sarebbe dovuta andare in onda ieri, lunedì 26 luglio, la puntata con protagoniste tre buschesi a Reazione a Catena, lo show preserale di Rai1 condotto da Marco Liorni.

Per via della conferenza stampa di Draghi la puntata è slittata a questa sera, martedì 27 luglio.

Loro sono Elisa Rosso, Giulia Berardo e Simona Chiari che si sono presentate nella trasmissione come “Le Ravioles”, tipico piatto della Val Varaita.

Giulia Berardo, 25 anni, abita a Bosco di Busca, laureata a marzo alla magistrale di Psicologia clinica, da gennaio a giugno è stata insegnante in una classe di seconda alla primaria a Cuneo. Ora sta svolgendo un tirocinio, obbligatorio per poi dare l’esame di stato come psicologa, di ricerca in Dipartimento di Psicologia all’università di Torino, a ottobre inizierà un Master per diventare Sessuologa clinica, argomento che sarà trattato anche in puntata. Elisa Rosso, 26 anni, originaria di Castelletto di Busca, ora sposata a Cardè con una bimba, Maria Vittoria, di 1 anno e 9 mesi. Diplomatasi in ragioneria, attualmente aiuta il marito nell’azienda agricola Cascina Crosia, allevano razza bovina piemontese. Simona Chiari, 26 anni, abita a Bosco di Busca, diplomata anche lei in ragioneria e lavora negli uffici della concessionaria Azzurra di Madonna Dell’Olmo, si occupa principalmente di usato.

La loro amicizia è nata dai tempi dell’asilo e si è consolidata dai tempi del Liceo. L’idea di partecipare è stata di Elisa e Simona, tutte e tre da sempre seguono la trasmissione, e così hanno deciso di iscriversi la scorsa estate. Una volta a conoscenza di esser state scelte per il casting si sono allenate tantissimo, si sentivano anche tre volte al giorno.

Il nome della squadra è per via del loro legame con la Valle Varaita dove tutte hanno lavorato in ristoranti servendo tanti e tanti piatti di ravioles. Negli anni poi questa valle è stata per loro meta di campeggio e un luogo dove appunto hanno coltivato la loro amicizia.

E’ stata per loro un’esperienza molto positiva, tutti sono stati gentili e disponibili, dalle costumiste ai produttori e anche il conduttore Marco Liorni. Esperienza positiva tutti gentilissimi, costumiste produttori bravi disponibili.

Durante la trasmissione hanno parlato anche di Busca e del suo territorio. Non ci resta che seguire la puntata per vedere se “Le Ravioles” riusciranno ad aggiudicarsi questo derby piemontese, battendo i campioni “Dietro le quinte”.