Quantcast

San Chiaffredo, un successo senza precedenti per “Sanciazoo” foto

L'estate ragazzi 2021 sarà ricordata come un'edizione da record che ha fatto registrare il numero di iscrizioni più alto di sempre

Busca/Tarantasca. Si sono concluse ieri, venerdì 30 luglio le attività di aiuto compiti, estate Bimbi e estate Ragazzi a San Chiaffredo, frazione divisa tra i comuni di Busca e Tarantasca.

Sanciazoo 2021

L’edizione 2020 era stata l’estate ragazzi più lunga di sempre, quella del 2021 sarà invece ricordata per il record delle iscrizioni, mai così numerose: oltre 150 partecipanti.

Ringraziamenti d’obbligo ai comuni e rispettivi amministratori, alla Cooperativa Jim Bandana, agli sponsor, alla Pro Loco, a Don Roberto, a Alfio del Saloon City, al circolo Acli e tutti coloro che hanno reso possibile anche quest’anno lo svolgimento di un’estate ragazzi da ricordare.

In un periodo non facile, con tante restrizioni a cui far fronte, un’organizzazione impeccabile ha reso possibile per tanti bambini e ragazzi divertirsi tra giochi, biciclettate, gite e attività varie, e allo stesso tempo imparare, apprendere e conoscere nuove realtà come la Croce Rossa, i Vigili del Fuoco e l’unità Cinofila. Anche per i più piccoli non sono mancate passeggiate al mercato, incontri a suon di musica, preparazione di gustosi spuntini.

E’ toccato Manuel Cesana, animatore e consigliere del comune di Tarantasca, accomiatarsi dalle famiglie ieri sera, tracciando un resoconto di queste quattro settimane: “Con dedizione ed impegno noi con organizzatori e responsabili abbiamo messo in piedi questo progetto sperando di ripetere il successo dello scorso anno, credendo in questa esperienza mettendo in gioco noi stessi, le nostre capacità e buona volontà con l’obiettivo di dare un servizio a tutta la comunità. Nonostante il periodo di insicurezze in cui viviamo non ci siamo arresi e, a conti fatti, abbiamo avuto ragione. Ringraziamo voi genitori e i ragazzi per aver creduto in noi e nel progetto. Veder i bambini ridere, scherzare, giocare, a volte anche piangere e lamentarsi è stato per noi soddisfacente e impegnativo ma per noi la vittoria sarà se saremo riusciti a lasciare nel cuore dei vostri figli un segno indelebile di amicizia, fratellanza e unità. I bambini hanno dimostrato di esser in grado di apprendere regole e affrontare le attività di ogni giorno grazie al lavoro immenso da parte degli organizzatori. Dobbiamo esser orgogliosi del sapere esser comunità e della collaborazione reciproca per la capacità di mettersi in gioco superando ogni ostacolo”.

Encomiabile il lavoro di tutti ma in particolar modo degli animatori che prima hanno lavorato tanto nell’organizzazione e oiu hanno saputo intrattenere e far divertire i ragazzi facendo i conti con ogni normativa prevista. Un grande grazie va a loro da parte dei genitori per il prezioso aiuto di queste ultime settimane.

Una nuova avventura si archivia e ancora una volta San Chiaffredo ha dimostrato con i fatti il sentirsi e fare comunità. Arrivederci all’anno prossimo.