Quantcast

Risolta la frana sulla strada provinciale verso Sant’Anna di Vinadio

Intervento immediato dei tecnici della Provincia dopo lo smottamento di ieri 13 luglio

I tecnici della Provincia hanno ripristinato a tempo di record giovedì mattina 14 luglio la viabilità limitata nel tardo pomeriggio precedente per uno smottamento avvenuto sulla strada provinciale 225. Il tratto interessato era quello che parte dalla diramazione della provinciale 337 da Pratolungo in direzione del santuario di Sant’Anna di Vinadio, poco dopo l’ex dogana. In uno dei punti più stretti della strada un grosso masso si è staccato dal versante della montagna costringendo subito i tecnici a istituire il senso unico alternato, dopo aver rimosso i primi detriti e messo in sicurezza il percorso. In mattinata la rimozione del masso e la rimodulazione del piano stradale, così da permettere il doppio senso di marcia ai veicoli. La frana ha comportato anche l’intervento dei carabinieri e dei vigili del fuoco, ma nessun veicolo né alcuna persona sono rimasti coinvolti.

La provinciale 225 è molto frequentata durante l’estate perché conduce al santuario di Sant’Anna di Vinadio, il più alto d’Europa a oltre 2000 metri, che tra poco più di una settimana, venerdì 26 luglio, celebrerà la tradizionale festa di sant’Anna e san Gioacchino. Da qui si raggiunge anche il colle della Lombarda (2.350 metri) che collega l’alta valle Stura al versante francese delle Alpi Marittime e in particolare Isola 2000, una delle più suggestive salite delle Alpi per gli appassionati di ciclismo.