Quantcast

La Fondazione CRC lancia il nuovo bando “Spazi Outdoor: sport nella natura e inclusione”

Lunedì 12 luglio alle 16,30 si svolgerà il webinar di presentazione. Info su www.fondazionecrc.it

Lunedì 12 luglio 2021 alle ore 16,30 si svolgerà il webinar di presentazione del nuovo bando promosso dalla Fondazione CRC “Spazi Outdoor: sport nella natura e inclusione”, che fa riferimento alla sfida +Competenze per l’innovazione e il futuro e al tema “Ecosistema dell’Innovazione” del piano pluriennale 2021-2024. Il bando ha l’obiettivo di migliorare l’allestimento e la predisposizione di spazi outdoor, in modo che possano essere accessibili e utilizzati per percorsi motori e sportivi per tutti, proponendosi di coniugare insieme tre caratteristiche: sport outdoor e connessione con la natura; accesso agli spazi outdoor naturali anche a persone con disabilità o limitazioni motorie; attrazione turistica e sportiva innovativa e sperimentale sulla provincia. La Fondazione CRC coinvolgerà la comunità nel processo di selezione dei contesti su cui intervenire al fine di verificare l’interesse diffuso della collettività e avere maggiori garanzie di manutenzione e sostenibilità futura. Il modulo di iscrizione al webinar di presentazione del bando è disponibile sulla home page del sito www.fondazionecrc.it. A tutti gli iscritti verrà inviato via mail il link per poter partecipare..

Per il nuovo bando “Spazi Outdoor: sport nella natura e inclusione” la Fondazione CRC ha previsto un budget complessivo di 350.000 euro e ogni progetto che verrà selezionato potrà contare su un contributo da parte della Fondazione CRC fino ad un massimo di 40.000 euro, corrispondenti all’80% del costo complessivo dell’iniziativa, e dovrà prevedere spese di comunicazione e spese di manutenzione per almeno 3 anni di vita del luogo oggetto del contributo.

Gli interventi dovranno essere localizzati in una delle 4 zone di principale intervento della Fondazione CRC: Albese, Braidese, Cuneese, Monregalese.

Per partecipare è previsto un percorso di candidatura in due fasi. La prima, semplificata, prevede la raccolta di “segnalazioni” degli Spazi Outdoor attraverso la presentazione di un numero limitato di informazioni ritenute rilevanti. Le segnalazioni idonee che verranno ammesse alla seconda fase riceveranno già un contributo di 2.000 euro per essere sviluppate in progetti di dettaglio. La richiesta di candidatura alla prima fase deve essere presentata in formato elettronico mediante procedura ROL entro venerdì 18 settembre 2021.