Quantcast

Incidente Pianfei, il sindaco Turco: “penso al dolore delle 2 famiglie, rispettiamo la vita”

Dal primo cittadino di Pianfei l'invito a non esprimere giudizi sull'accaduto: "non servirà mai giudicare, ma sarà sempre più importante aiutare le persone a capire il senso giusto delle cose e tutto questo si può solo ottenere senza giudicare ma cercando di comprendere... le indagini e la giustizia faranno il loro corso"

Pianfei. E’ affidato a un post su facebook il commento del sindaco Marco Turco all’incidente che alle 5.30 del mattino di oggi (domenica 25 luglio) è costato la vita al 36enne chiusano Danilo Cantore.

“Oggi è successa una cosa gravissima a Pianfei – scrive Turco. – Una cosa straziante per tutti…io chiedo di lasciare stare le sentenze ed i giudizi…le indagini e la giustizia faranno il loro corso…. io penso a questo ragazzo di 36 anni che non c’è più, ma soprattutto penso anche al dolore delle 2 famiglie coinvolte…e penso che da queste cose la sola che dobbiamo fare è aiutare i nostri figli a capire l’importanza ed il rispetto che dobbiamo alla vita e agli altri”.

Dal primo cittadino di Pianfei l’invito a non esprimere giudizi sull’accaduto. “Non servirà mai giudicare ma sarà sempre più importante aiutare le persone a capire il senso giusto delle cose…e tutto questo si può solo ottenere senza giudicare ma cercando di comprendere….sono situazioni che possono succedere purtroppo, sono già successe in passato e sicuramente potranno ripetersi….la sola cosa che dobbiamo fare è cercare di capire per poter aiutare….poi chi avrà sbagliato sicuramente pagherà…rispettiamo la vita” conclude Turco.