Quantcast

I prodotti agricoli a marchio “Montagnam” nobilitati dallo chef stellato Gabriele Boffa

Una ventina di ristoratori della Valle Stura hanno partecipato al corso professionale a Borgo San Dalmazzo

Più informazioni su

“L’alta cucina incontra i prodotti della Valle Stura”. S’intitola così il corso di aggiornamento professionale per ristoratori organizzato da “Montagnam”, in collaborazione con il consorzio Valle Stura Experience, svoltosi nei giorni scorsi presso i locali dell’azienda ASTEC a Borgo San Dalmazzo. Protagonista, dietro il banco da cucina e ai fornelli, l’albese Gabriele Boffa, resident chef del Relais Sant’Uffizio di Cioccaro di Penango, in provincia di Asti, insignito di una stella Michelin, che ha dato vita a piatti inusuali utilizzando esclusivamente prodotti contraddistinti dal marchio “Montagnam”. A prendere scrupolosi appunti e a porre domande, una ventina di cuochi, ristoratori e gestori di attività ricettive della Valle Stura, che hanno seguito la due giorni.

“Con questa iniziativa abbiamo voluto nobilitare i prodotti di assoluta qualità contraddistinti dal marchio Montagnam facendoli presentare da uno chef stellato a chi tutti i giorni è impegnato ad accogliere nelle proprie strutture i visitatori e i turisti che giungono in Valle Stura – ha dichiarato Alberto Fossati, capofila del progetto Montagnam -. Crediamo, infatti, che il coinvolgimento di chi opera sul territorio sia fondamentale per promuovere le eccellenze di cui siamo ricchi e anche attraverso lavorazioni innovative o originali si possono far conoscere i prodotti della nostra valle, certificati dal marchio e realizzati dalle piccole aziende di montagna che hanno aderito al progetto”.

“Montagnam” è il marchio di prodotti territoriali della Valle Stura con cui sei aziende agricole e un negozio intermediario, che lavorano tra Sambuco e Vignolo, hanno deciso di far riconoscere le loro produzioni: miele, funghi, frutta, verdura, formaggi, dolci, farine, bevande, carni, salumi e molte altre, tutte prodotte secondo i ritmi della natura e con materie prime esclusivamente locali. L’idea nasce dal progetto Cantastura, presentato dall’azienda agricola Apicoltura Fossati di Sambuco insieme ad altre imprese di valle e finanziato all’interno del bando Programma di Sviluppo Rurale (PSR 2014-2020 Operazione 16.4.1 Filiere corte, mercati locali e attività promozionali) con il contributo del FEASR (Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l’Europa investe nelle zone rurali PSR 2014-2020 Sottomisura 16.4), con l’obiettivo di sostenere la filiera locale e le piccole produzioni di qualità attraverso il piccolo negozio di montagna. Gli elenchi dei produttori e dei prodotti si trovano sul sito Internet www.montagnam.com, per maggiori informazioni è possibile scrivere a andataeritorno@libors.it o telefonare al 3478251432.

Più informazioni su