Quantcast

Bosso e Biondini inaugurano il 30 luglio 2021 il cartellone limonese della rassegna “Accademie in valle”

Il duo si esibirà venerdì 30 luglio alle 21 al piazzale Boccaccio, il 6 agosto il "Mediterranea ensemble" e a Ferragosto i "Birkin tree"

Sarà il duo Bosso-Biondini ad inaugurare la 14esima stagione concertistica limonese di “Accademie in valle”, la rassegna musicale nata con lo scopo di portare nelle valli cuneesi la musica di qualità. Anche quest’anno Limone ospiterà tre concerti di alto profilo, che si svolgeranno a cielo aperto sul palco allestito al Piazzale Boccaccio, con ingresso gratuito. “Face to face” è il titolo del primo concerto in programma per venerdì 30 luglio alle 21, che vedrà esibirsi due artisti di fama internazionale, Fabrizio Bosso alla tromba e Luciano Biondini alla fisarmonica, tra i richiami all’estetica del jazz, la libera improvvisazione e le influenze mediterranee.

Il poliedrico trombettista piemontese incontra il tocco maturo e misurato del fisarmonicista di Spoleto in un dialogo fatto di reciproco ascolto e profonda empatia. Fisarmonicista dal tocco impeccabile, Biondini è dotato del linguaggio maturo proprio di chi possiede una profonda conoscenza della tradizione jazzistica moderna e un revisionismo storico tutto personale.

Bosso, trombettista poliedrico e sfaccettato, anche lui giunto a una pregevole intensità artistica, lo asseconda in questa ricerca, tra le irruenze e le delicate alchimie di cui è intriso il suo suono. La forza e il pathos di cui sono pieni i rispettivi temperamenti musicali qualificano un disco di grande fattura. Il secondo appuntamento limonese è fissato per venerdì 6 agosto con il Mediterranea Ensemble, una formazione musicale unica nel suo genere in Italia composta da Andrea Candeli (chitarra), Corrado Ponchiroli (voce, ballo e percussioni) e Chiara Guerra (ballo e palmas) che presenteranno concerto “Flamenco”.

Per la terza e ultima serata limonese sono attesi i Birkin Tree, straordinari interpreti della musica tradizionale irlandese, capitanati dal dublinese Mick O’Brien, uno dei più grandi suonatori di cornamuse Uilleann pipes. Il gruppo accompagnerà il pubblico domenica 15 agosto in un viaggio magico attraverso i ritmi e le sonorità gaeliche. La rassegna “Accademie in Valle” è promossa dall’Associazione Musicante in collaborazione con il Contaminazioni Festival 2021e vede impegnati i Comuni di Limone Piemonte, Chiusa di Pesio e Frabosa Soprana in un progetto volto a far rivivere le valli e riscoprire il territorio attraverso la musica di qualità. Il circuito musicale è curato dal direttore artistico Angelo Vinai e coordinato dal consigliere comunale delegato ai concerti estivi Luca Ferrari. Tutti i concerti si svolgeranno alle 21, con ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Prenotazioni sul sito www.limoneturismo.it.

Per info: Ufficio Turistico di Limone Piemonte (0171/925281). Concerto “Face to face”:

le biografie degli artisti

FABRIZIO BOSSO

Nasce a Torino il 5 novembre 1973. Ottenuto a 15 anni il diploma in tromba al conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, completa i suoi studi al St. Mary’s College di Washington DC. Nel corso della sua carriera ha collezionato numerose collaborazioni con artisti quali Stefano Di Battista, Frankie hi-nrg mc, Claudio Baglioni, Paolo Fresu, Aldo Romano, Flavio Boltro, Mario Biondi, Bruno Lauzi, Sergio Cammariere, Bob Mintzer, Tullio De Piscopo, Paolo di Sabatino, Randy Brecker, Gianni Basso, Pietro Condorelli e molti altri artisti di livello internazionale È costante la sua presenza all’Umbria Jazz Festival di Perugia. Nel 1999 viene votato come “Miglior Nuovo Talento” jazz italiano da un referendum istituito dalla rivista Musica jazz. Nel 2003 partecipa al Festival di Sanremo con Sergio Cammariere portando il brano “Tutto quello che un uomo”. Nel 2008 vince l’Italian Jazz Awards – Luca Flores come Best Jazz Act. Nel 2011 accompagna Raphael Gualazzi nel brano “Follia d’amore” risultato vincitore della categoria Giovani del Festival di Sanremo 2011 e nel giugno dello stesso anno incide insieme alla London Symphony Orchestra e Stefano Fonzi “Enchantment” un tributo alla musica di Nino Rota in occasione dei cento anni dalla nascita. Nel 2012 suona nella canzone “Oramai” presente nel nuovo disco di Renato Zero “AMO – Capitolo 1” e collabora con Ivana Spagna per il disco “Four”, nella canzone “Listen to your heart”, inoltre si esibisce Nina Zilli sul palco del Festival di Sanremo 2012. Il 26 novembre 2012 esce “L’amore è una cosa semplice (Special Edition)” dove duetta con Tiziano Ferro nella traccia 6 “Per te (For You)”. Il 22 ottobre 2013 viene pubblicato “ConVoi”, il sedicesimo album di inediti di Claudio Baglioni nel quale Fabrizio Bosso suona la tromba in alcuni brani. Fonte: Wikipedia

LUCIANO BIONDINI

Luciano Biondini è nato a Spoleto (PG) nel 1971 e ha iniziato a studiare la fisarmonica all’età di 10 anni. Dopo una formazione orientata verso studi classici con numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali (Trophèe Mondial de l’Accordéon, Premio Internazionale di Castelfidardo, Premio “Luciano Fancelli”, Premio Internazionale di Recanati, ecc.), si avvicina al jazz nel 1994 dopo aver conosciuto il chitarrista Walter Ferrero. Oltre ad aver partecipato a trasmissioni televisive e radiofoniche, ha tenuto concerti in vari Paesi europei (Spagna, Germania, Danimarca, Croazia, Andorra) e ha partecipato a numerosi festival: Umbria Jazz Winter, Fano Jazz, Festival dei Due Mondi, Festival Klezmer di Ancona, Metronome e molti altri ancora. Fra le collaborazioni spiccano i nomi di Tony Scott, Enrico Rava, Mike Turk, Ares Tavolazzi, Battista Lena, Gabriele Mirabassi, Roberto Ottaviano, Javier Girotto, Marteen Van der Grinten, Martin Classen, Enzo Pietropaoli.