Quantcast

Blengino ottiene l’incontro con il vicesindaco Manassero

Il segretario dell'Associazione Radicali Cuneo, che lo scorso lunedì ha iniziato uno sciopero della fame al fine di incontrare il primo cittadino per discutere sul nuovo regolamento per l'occupazione del suolo pubblico, incontrerà domani il vice sindaco Manassero ma è pronto a proseguire con la sua protesta in caso di mancato impegno concreto da parte dell'Amministrazione.

Filippo Blengino, Segretario dell’Associazione Radicali Cuneo – Gianfranco Donadei, impegnato dallo scorso lunedì in uno sciopero della fame per sollecitare l’Amministrazione comunale a rivedere il nuovo regolamento in merito all’occupazione del suolo pubblico, ha comunicato di essere stato contattato dal Comune di Cuneo.

Stamattina sono stato contattato dal Comune di Cuneo, e domani pomeriggio incontrerò la vice-sindaco Patrizia Manassero, dato che il Sindaco è fuori Provincia.” ha fatto sapere il Radicale, che ha poi continuato spiegando “Ho deciso che il mio digiuno andrà avanti sicuramente fino a domani, e se mancherà un impegno concreto dall’Amministrazione per modificare il regolamento, non mangerò ad oltranza. Questo regolamento limita i diritti democratici di tutti i cittadini che vogliono fare politica e attivismo per strada. Non è una battaglia per me o per i radicali, ma per i partiti, le associazioni, i gruppi, cuneesi e non, che con un banchetto, vogliono essere presenti per le vie cittadine, specie dopo un lungo periodo di isolamento sociale. Ostacolare questo diritto, è una grave forma di censura!”.