Quantcast

Vittime Heysel e Grande Torino avranno giornata dedicata: l’annuncio di Paolo Bongioanni

"Martedì l'approvazione definitiva"  spiega il leader del Gruppo consiliare regionale di Fratelli d’Italia che annuncia anche che la VI Commissione regionale da lui presieduta ha stanziato 6,7 milioni di euro per l’impiantistica e le associazioni sportive piemontesi

Fra i settori bersagliati dalla pandemia figura anche quello sportivo e la Regione Piemonte, nell’ottica di non voler lasciare indietro nessuno, sta per attuare alcune iniziative fondamentali a sostegno di tale comparto. Più dettagliatamente, la VI Commissione del Consiglio regionale, presieduta da Paolo Bongioanni (Fratelli d’Italia) alla presenza dell’assessore Fabrizio Ricca, ha concluso nella giornata di martedì 1° giugno la discussione generale imperniata sulle modifiche alla legge quadro sullo Sport, la l.r. 23/2020, prevedendo l’attivazione di due tipologie di bandi: il primo di essi riguarda l’impiantistica sportiva, per la quale saranno stanziati 3 milioni di euro, mentre il secondo, non meno rilevante, è riferito all’assegnazione di bonus alle associazioni sportive penalizzate dall’emergenza sanitaria (3,7 milioni di euro complessivamente disponibili).

Tale provvedimento sarà portato in aula martedì 8 giugno per l’approvazione definitiva del Consiglio regionale, parallelamente all’istituzione di due importanti manifestazioni connesse ad altrettante pagine drammatiche dello sport italiano: si tratta, in particolare, delle giornate in memoria del Grande Torino e delle Vittime dell’Heysel.

La prima coinciderà con il 4 maggio, data simbolo per tutti i tifosi granata, in quanto costituisce un naturale rimando mnemonico al giorno del tragico schianto aereo a Superga degli Invincibili, che, senza ombra di dubbio, hanno rappresentato uno dei collettivi più forti del calcio internazionale, collezionando cinque scudetti consecutivi e numerosi successi, destinati a rimanere impressi in maniera indelebile negli almanacchi di questo sport. “Non ho potuto che accogliere con soddisfazione l’istituzione della giornata in memoria del Grande Torino, la squadra del grande Valentino Mazzola, che ha segnato un’epoca dello sport italiano e non solo”, ha commentato il presidente Bongioanni, il quale ha poi illustrato anche il secondo appuntamento: ogni 29 maggio la Regione Piemonte ricorderà le Vittime dell’Heysel, ossia i trentanove tifosi che persero la vita nel 1985 in occasione della finale di Coppa dei Campioni tra Liverpool e Juventus, con l’intento di “promuovere i più alti valori dell’etica nello sport come la lealtà, il rispetto nei confronti dell’avversario e il contrasto di ogni forma di violenza durante le competizioni”.

Paolo Bongioanni ringrazia “l’amico assessore Fabrizio Ricca, che è stato puntuale nel rispondere alle sollecitazioni del territorio”.