Quantcast

Racconigi, confermata la nidificazione delle cicogna nera all’interno del Parco del Castello Reale foto

"È motivo di grande orgoglio che la specie, classificata Vulnerabile dalla Lista Rossa-Italia, abbia scelto questo bosco per nidificare, non solo perché sono solo una ventina le coppie presenti in Italia, ma anche perché riconferma il valore di conservazione del posto, che ha giustamente meritato la qualifica di Sito di Interesse Comunitario" spiegano dal Centro Cicogne e Anatidi LIPU

Racconigi. Anche quest’anno si conferma la nidificazione della cicogna nera all’interno del Parco del Castello Reale di Racconigi.

Spiegano dal Centro Cicogne e Anatidi LIPU: “È motivo di grande orgoglio che la specie, classificata Vulnerabile dalla Lista Rossa-Italia, abbia scelto questo bosco per nidificare, non solo perché sono solo una ventina le coppie presenti in Italia, ma anche perché riconferma il valore di conservazione del posto, che ha giustamente meritato la qualifica di Sito di Interesse Comunitario.”

La peculiarità dei piccoli riguarda il becco giallo, a differenza delle “cugine” cicogne bianche che invece hanno becco nero alla nascita.

Nella foto in volo è ritratto il maschio della coppia, un soggetto selvatico, riabilitato al CRAS di Racconigi e poi rilasciato con anelli ISPRA, per cui facilmente identificabile: questo soggetto è sparito per un po’ di tempo, poi dal 2015 si è insediato nel Parco del Castello dove nidifica con femmine selvatiche: anche questo è motivo di grande soddisfazione per l’attività del CRAS.