Quantcast

“Opposta direzione”: da Boves parte il percorso che ricorda i tragici fatti del G8 di Genova

Quindici tappe a piedi, per poco più di duecento chilometri, fra le montagne di Piemonte e Liguria che vuole utilizzare ancora una volta la pratica del cammino come strumento evocativo di ricordo, memoria e riflessione

Più informazioni su

Vent’anni dopo i tristi fatti del «G8» del 2001 a Genova (scontri tra manifestanti e polizia, un morto, tanti arresti e violenze), «Around The Walk» ritorna per le vie, le piazze e i carrugi del capoluogo ligure con il cammino «Opposta direzione». Si tratta di un’iniziativa di quindici tappe a piedi, per poco più di duecento chilometri, fra le montagne di Piemonte e Liguria che vuole utilizzare ancora una volta la pratica del cammino come strumento evocativo di ricordo, memoria e riflessione. La partenza è prevista dal piccolo Comune di Boves, cittadina simbolo della resistenza al nazifascismo, medaglia d’oro al valor civile e militare, teatro di uno dei primi e più sanguinosi eccidi a ridosso dell’8 Settembre 1943. L’appuntamento, il ritrovo, è dal Municipio cittadino, alle 9 di sabato 3 luglio. Il percorso verso est lambirà quindi le Langhe per poi attraversare le Alpi liguri e raggiungere il mar Tirreno. A conclusione di ogni tappa una lettura pubblica offrirà un momento di riflessione sui temi della libertà e della resistenza, non intesa soltanto come «partigiana», ma come scelta di vita e di lotta quotidiana.

(I video delle letture prodotti in loco saranno poi divulgati a favore degli utenti del web sul sito e le piattaforme social di Around The Walk e di Ammappalitalia per essere diffusi e condivisi).
«Opposta direzione» si concluderà il 19 luglio 2021 a Genova dopo aver incontrato gli amici di «Repubblica Nomade – Un altro mondo è possibile» in marcia a loro volta, dal 1° luglio, da Sant’ Anna di Stazzema. Le due carovane concluderanno i rispettivi viaggi uniti in un’ultima, simbolica tappa dalla caserma di Bolzaneto fino alla «Scuola Diaz» (Liceo Statale Sandro Pertini, Via Cesare Battisti, 5 – Genova), passando per Piazza Gaetano Alimonda.

Spiegano gli organizzatori: «Le tracce georeferenziate  delle tappe saranno come sempre  pubblicate e condivise gratuitamente sulla piattaforma di Ammappalitalia, partecipando alla creazione e diffusione della prima enciclopedia libera del cammino italiana in costruzione dal 2014. “Around the Walk” partecipa così nel modo che più le appartiene, alla difesa della memoria, per essere di nuovo là, vent’anni dopo a ribadire le proprie idee e posizioni, la propria visione del mondo, dell’economia e della politica, unendosi a tutte quelle istanze di donne e uomini liberi amanti dell’eguaglianza e della giustizia, “nemici allora come oggi, dello sfruttamento indiscriminato dell’uomo sull’uomo e del saccheggio delle risorse naturali del pianeta a favore di pochi”». Per informazioni scrivere alle mail pietro@aroundthewalk.it o  ilaria@aroundthewalk.it  o telefonare al 338.7619170. Le distanze sono frutto di premappature da verificare e consolidare in loco al momento della creazione della traccia gpx effettiva da pubblicare su ammappalitalia.it, quindi sono da considerarsi veritiere, ma approssimative Il percorso è pensato su tappe di lunghezza media di circa quindici chilometri per essere accessibile e praticabile da tutti sia per quel che concerne le distanze, i dislivelli e il fondo in prevalenza sentieristico. Soltanto la tredicesima tappa (passo del Faiallo – Gaiazza) è da considerarsi più impegnativa e per camminatori allenati. Tappe saranno a Pianfei, a Roapiana, a Montaldo di Mondovì, a Pamparato, a Lisio, a Nucetto, a Castelnuovo di Ceva, a Millesimo, a Cairo Montenotte, a Montenotte Inferiore – Ferriera, a Passo del Giovo, a Passo del Faiallo, a Gaiazza, a Genova Bolzaneto. «”Around The Walk” non è una guida e non è un tour operator. La logistica è a carico dei singoli, ma si resta a disposizione ai contatti di cui sopra per aiutare nei limiti del possibile, per consigliare e condividere informazioni utili o programmi».

Più informazioni su