Quantcast

Nuovi percorsi turistici in Valle Pesio: il progetto definitivo

Lavori del valore di 1,1 milioni di euro inseriti all’interno dell’accordo di programma con la Regione Piemonte

Chiusa di Pesio. Nella mattinata di ieri (lunedì 7 giugno) nella Sala Consigliare del Comune si è tenuta la presentazione del progetto definitivo dei percorsi turistici che verranno realizzati tra San Bartolomeo e Certosa di Pesio. All’incontro, hanno preso parte il sindaco Claudio Baudino, amministratori e tecnici comunali, con la partecipazione della direttrice dell’ATL Daniela Salvestrin, il presidente di Cônitours Giuseppe Carlevaris, il presidente dell’ente Aree Protette Alpi Marittime Piermario Giordano e il vice Andrea Bodino, il direttore dell’ente Aree Protette Alpi Marittime Giuseppe Canavese, il consigliere dell’ente Aree Protette Alpi Marittime e direttore di Cônitours Armando Erbì, il presidente dello Sci Club Valle Pesio 2.0 Alessandro Mauro e il Capogruppo del Raggruppamento Temporaneo incaricato della progettazione Marco Sassatelli dello Studio Silva di Bologna.

L’incontro è stato finalizzato alla condivisione dell’importante progetto del valore di 1,1 milioni di euro e inserito all’interno dell’accordo di programma con la Regione Piemonte, che prevede la realizzazione di piste turistiche da destinare in parte a pista di ski roll oppure a tracciati da percorrere a piedi o in bicicletta, con partenza dalla frazione di San Bartolomeo.

“Il turismo deve porre sempre più le basi sui principi della sostenibilità ambientale ed economica e puntare a essere completamente integrato con lo sviluppo economico locale, contribuendo positivamente allo stesso”, spiega a margine dell’incontro il sindaco Baudino. “L’obiettivo di oggi è stato quello di dare avvio a un tavolo di confronto permanente con i principali enti turistici, sportivi e naturalistici del territorio per fare rete e valutare insieme la strategia più efficace in termini di promozione e fruizione di un’opera strategica e di interesse sovracomunale che consentirà un ulteriore incremento dell’offerta turistica e sportiva della Valle Pesio”.