Quantcast

“Non bastano i vigili a mezzo servizio”: Fratelli d’Italia cuneesi manifestano in corso Giolitti foto

Il coordinatore cittadino Denis Scotti: "c'è bisogno di un presidio stabile attivo anche di notte e la riqualifica non significa marciapiedi nuovi, ma una riqualifica sociale della zona"

Cuneo. Alle 17.30 di oggi (mercoledì 2 giugno) Fratelli d’Italia ha manifestato in corso Giolitti. “Per la legalità, per la sicurezza e per esprimere vicinanza a residenti e commercianti della zona” si legge in una nota diramata dal circolo cittadino del partito di Giorgia Meloni che non ha dunque ritenuto sufficiente l’apertura di un presidio fisso di Polizia Municipale a partire da lunedì prossimo, come annunciato ieri dall’amministrazione comunale.

“Non bastano i vigili a mezzo servizio, c’è bisogno di un presidio stabile attivo anche di notte e la riqualifica non significa marciapiedi nuovi, ma una riqualifica sociale della zona” dichiara a Cuneo24 Denis Scotti, coordinatore del partito di Giorgia Meloni.

“Questa è la dimostrazione che amiamo Cuneo e sono sicuro che tutto questo amore ci tornerà indietro. Porterò in consiglio comunale le proposte che da sempre portiamo avanti e che ora qualcuno, per scopi elettorali, vuole fare diventare propri” aggiunge il consigliere comunale Alberto Coggiola.

Alla manifestazione erano presenti altri esponenti del partito tra i quali Enzo Tassone (vice-coordinatore provinciale), Guido Giordana (consigliere comunale di Valdieri) e Paolo Chiarenza.