Quantcast

Lou fourmage tra l’estele, un’esperienza alla scoperta dell’essenza della valle Grana

Sabato 3 luglio l’Ecomuseo Terra del Castelmagno propone una serie di attività in bassa e alta valle tra tradizione, enogastronomia e astronomia

Più informazioni su

All’interno del progetto ‘Ecomusei del Gusto: una montagna di esperienze’ e in collaborazione con Cuneo Alps, sabato 3 luglio l’Ecomuseo Terra del Castelmagno propone ‘Lou fourmage tra l’estele – Il formaggio Castelmagno tra le stelle’, un’esperienza tra terra e cielo alla scoperta del gusto inconfondibile del re dei formaggi, il Castelmagno.

Si inizierà alle ore 16.30 in frazione San Pietro di Monterosso Grana con una visita guidata al Museo Terra del Castelmagno, dove sarà possibile fruire anche della mostra fotografica ‘Pèire que préiquen’ a cura di Progetto HAR, e una passeggiata nel Paese senza Tempo alla scoperta dei babaciu, fantocci di fieno e legno a grandezza naturale che dal 2003 animano portici, balconi, stalle ed ogni altro locale che possa accoglierli. A partire dalle ore 17.30 sarà il gusto a prendersi la scena con la visita di un caseificio di produzione del formaggio Castelmagno con degustazione e possibilità di acquisto direttamente dai produttori. In autonomia si raggiungerà quindi l’alta valle per la cena presso il Relais La Font a Castelmagno con un menu a base di prodotti del territorio: antipasti misti, primo a scelta o secondo con contorno a scelta, frutta o dolce a scelta (bevande escluse). Gran finale alle ore 22.30 con ‘Il cielo su di noi’, osservazione guidata della volta celeste dal Santuario di San Magno. A condurre la serata divulgativa sul cielo della valle Grana per imparare a riconoscere le costellazioni e ad orientarsi con il cielo stellato sarà Federico Pellegrino, studente di Fisica e appassionato astrofilo tra gli autori della candidatura della valle Grana a sito Heritage of Astronomy UNESCO.

La quota di partecipazione è di € 35 per gli adulti, € 25 per bambini dai 4 ai 10 anni, gratuito under 3; prenotazione obbligatoria entro lunedì 28 giugno sul sito di CuneoAlps (www.cuneoalps.it) o telefonica al numero 0171.696206; per informazioni è possibile contattare l’Ecomuseo Terra del Castelmagno al numero 329.4286890 o visitare il sito web www.terradelcastelmagno.it.

Più informazioni su