Quantcast

La raccolta firme del M5S per salvare la norma regionale contro il gioco d’azzardo tutti i weekend di giugno

Il banchetto dove sottoscrivere, a partire da oggi pomeriggio, la petizione per mantenere in auge la norma 9/2016 approvata dalla Regione Piemonte sarà nell’angolo tra Corso Nizza e Piazza Galimberti di fronte al Caffè Arione.

La capogruppo del Movimento 5 Stelle nel Comune di Cuneo Silvia Cina annuncia l’iniziativa che vedrà protagonisti i pentastellati in una raccolta firme per salvare la norma regionale numero 9 del 2016 contro il gioco d’azzardo.

Scrive la capogruppo: “Il Movimento 5 Stelle di Cuneo torna in piazza con la petizione “#FUORIGIOCO – Alziamo le difese per sconfiggere l’azzardo patologico”.

L’appuntamento è per domenica 13 giugno, sabato 19 e domenica 20, sabato 26 e domenica 27 davanti al Caffè Arione in Corso Nizza angolo Piazza Galimberti, dalle ore 16 alle ore 19, dove sarà possibile aderire alla raccolta firme, rivolta al Consiglio regionale del Piemonte, per far sentire la voce di chi si oppone al progetto, targato Lega e centrodestra, mirato a smantellare la buona legge regionale 9/2016, rivelatasi molto utile a combattere le dipendenze da gioco d’azzardo.

Una norma che ha aiutato migliaia di famiglie ad uscire dal tunnel delle azzardopatie. La diminuzione del giro d’affari registrata in Piemonte nel 2018, rispetto al 2016, è di 497 milioni di euro (-9,7%) ed il calo nel valore delle perdite osservato nel 2018 rispetto a quello del 2015 è pari al- 10%. I benefici sono certificati dagli studi condotti da Ires Piemonte (istituto di ricerca della regione).

Gli operatori sanitari specializzati in dipendenze, inoltre, testimoniano una riduzione di oltre il 30% dei giocatori patologici presi in carico in Piemonte nel periodo 2016-2019.

Ci vediamo in piazza, nel pieno rispetto delle normative anti Covid”.