Quantcast

Il Melarancio ‘incanta’ la città di Cuneo con una coraggiosa stagione estiva di teatro per bambini e ragazzi

Dal 7 luglio all’8 settembre sono in programma 13 spettacoli con tante novità nella formula e nella proposta

Si chiama “Incanti in città” ed è la nuova ricca e variegata stagione estiva di teatro per bambini e ragazzi che la Compagnia il Melarancio propone a Cuneo dal 7 luglio all’8 settembre 2021. La rassegna comprende ben 13 spettacoli di altrettante Compagnie provenienti da tutta Italia, che si svolgeranno principalmente in due location all’aperto già collaudate con successo l’anno scorso, il Parco La Pinetina nel quartiere Donatello (Via G.B. Bongiovanni) e il cortile di Palazzo Santa Croce, sede della Biblioteca 0-18 (Via Santa Maria, 11) nel Centro storico, a cui si aggiunge la possibilità di utilizzare la struttura del mercato coperto di piazza Virginio in caso di maltempo per alcuni spettacoli. Sperimentale anche la formula, che prevede nove spettacoli il mercoledì pomeriggio alle ore 17,30 e quattro alla domenica sempre alla stessa ora. Per partecipare sarà necessario prenotarsi e pagare un biglietto dal prezzo simbolico (prezzo fisso 3 euro, gratuito per i minori di 3 anni), in quanto il rispetto delle misure di prevenzione del Covid impongono posti contingentati e nuovi costi per il rispetto delle norme di sicurezza sanitaria. “Incanti in città” è stata realizzata in partenariato con il Comune di Cuneo e la Biblioteca 0-18 e può contare sul sostegno della Fondazione CRC. Inoltre per la prima volta è stata avviata una collaborazione con Piemonte dal Vivo. Per maggiori informazioni telefonare allo 0171/699971 o scrivere a biglietteria@melarancio.com.

“Finalmente torniamo in scena dal vivo davanti al nostro pubblico! – raccontano Gimmi Basilotta e Marina Berro della Compagnia Il Melarancio – L’astinenza dal palcoscenico a cui ci ha costretto il Covid ci fa arrivare alla vigilia di questa nuova stagione di teatro per bambini e ragazzi con un entusiasmo e un’emozione particolari. Da anni abbiamo l’abitudine di tenere compagnia agli spettatori durante tutto l’arco dell’anno, non solo d’estate: per recuperare il tempo perduto, è pronto un cartellone ricchissimo di proposte per tutte le età: il teatro per ragazzi ha linguaggi e temi che lo rendono appetibile anche agli adulti, tutti quelli che conservano un cuore bambino e hanno voglia di condividere con i più piccoli  emozioni e divertimento”.

I 13 spettacoli di “Incanti in città” si possono suddividere i tre gruppi. I 4 appuntamenti domenicali riprendono il filone consolidato della rassegna “Incanti nel parco” e si svolgeranno nel Parco della Pinetina. Il cortile della Biblioteca Civica 0-18, il quartiere San Paolo e la casa del quartiere Donatello invece ospiteranno i 5 spettacoli rivolti ai più piccoli, riconducibili al cartellone di “Un Teatro in mezzo ai libri” e, novità assoluta, i 4 eventi di teatro di figura “Baracche e burattini”, una proposta che riporta alle origini del Melarancio.

“Tra le tante sfide che abbiamo deciso di raccogliere quest’anno la più ardita è quella di proporre una rassegna infrasettimanale in orario tardo pomeriggio – continuano gli organizzatori -. L’idea è quella di rivolgerci al pubblico dei bambini e dei ragazzi che passa l’estate in città e che prima di cena, vengono a teatro con i nonni, con il papà, la mamma o gli amici. Ma speriamo vivamente che la rassegna possa interessare anche i turisti di passaggio a Cuneo o le famiglie in vacanza nelle nostre montagne. Quello che possiamo garantire è che ne vale assolutamente la pena, in quanto le Compagnie sono tutte professioniste specializzate nel Teatroragazzi: in alcuni casi si tratta di graditi ritorni cari al pubblico cuneese, in altri di giovani Compagnie new entry che abbiamo deciso di aiutare a crescere. Uno per tutti, il coraggio di questa rassegna si può sintetizzare nella scelta di proporre lo spettacolo con le bolle di sapone di Michele Cafaggi la domenica di Ferragosto. Noi ci crediamo, e voi?”