Quantcast

Fossano, inaugurata la Scuola di Pesca Sportiva dedicata a Nicolò ed Elia Martini foto

Intitolata a due dei cinque “ragazzi delle stelle” morti a Castelmagno. Entrambi i fratelli erano appassionati di pesca sportiva

Fossano. E’ stata inaugurata nel pomeriggio di ieri, sabato 5 giugno, alle ore 15 a San Sebastiano di Fossano, la scuola di pesca sportiva e di educazione ambientale intitolata ai fratelli Nicolò ed Elia Martini.

I giovani di 17 e 14 anni sono due dei cinque “ragazzi delle stelle” che hanno perso la vita nel tragico incidente di Castelmagno il 12 agosto 2020.

Una scelta non casuale. Infatti entrambi i fratelli Martini che abitavano con mamma Barbara e papà Luca proprio a San Sebastiano di Fossano avevano entrambi la passione per la pesca sportiva. Elia era infatti una grande promessa della storica società della frazione fossanese “Mondo Nuovo” di San Sebastiano.

La scuola fortemente voluta dalla società e dalla Federazione provinciale ha individuato nell’edificio delle ex scuole elementari la sede della scuola mentre nel canale che scorre vicini alla chiesa si svolgerà l’attività “sul campo”. La scuola non impartirà soltanto lezioni di pesca ma anche di educazione ambientale, sarà infatti promossa la pesca “no kill”, con il rilascio immediato del pesce dopo la cattura. Già una quarantina gli iscritti alla scuola.

Presenti all’inaugurazione, oltre ai genitori e familiari di Elia e Nicolò, il sindaco di Fossano, Dario Tallone, il presidente della Provincia, Federico Borgna, il senatore Begesio.

Alla loro famiglia la promessa che Fossano non si dimenticherà di questi due angeli, un abbraccio a mamma Barbara e papà Luca a nome di tutti i fossanesi! Una preghiera ai loro tre amici Camilla, Samuele e Marco che quel giorno sono volati insieme in cielo” le parole del primo cittadino Tallone.