Quantcast

Da Great Innova cinque borse di studio e corsi di formazione per ridurre il gap digitale

Con un crowdfunding realizzato grazie a un bando della Fondazione CRC, l’associazione offre una grande opportunità a cinque studentesse e ad altri sessanta cittadini della provincia di Cuneo

Cinque borse di studio del valore di mille euro cadauna da destinare ad altrettante ragazze che si diplomano quest’anno e che sceglieranno di frequentare un corso di laurea di tipo S.T.E.A.M. (Science, Technology, Environments, Arts, Manufacturing), ma anche un corso gratuito di formazione digitale della durata di 12 ore che 60 persone potranno frequentare per ridurre il gap generazionale tra genitori e figli e incentivare l’utilizzo della tecnologia alle categorie più fragili come anziani e disabili. È quanto verrà realizzato dall’associazione cuneese Great Innova con i fondi raccolti attraverso la campagna di crowdfunding “Cittadinanza digitale per S.T.E.A.M.”, realizzata nell’ambito del Bando “Crowdfunding 2021. Nuove risorse per il Terzo Settore e la Scuola” promosso dalla Fondazione CRC in collaborazione con Rete del Dono e con il patrocinio della Città di Cuneo. È possibile effettuare una donazione di qualunque entità al link: https://www.retedeldono.it/great-innova/cittadinanza-digitale-per-steam. Per maggiori informazioni è possibile telefonare al numero 349/2549422 o mandare una e-mail all’indirizzo info@associazionegreatinnova.it

“L’Italia – spiega Cristian Ranallo, presidente di Great Innova – è nelle ultime posizioni in Europa per competenze digitali e, visto che la nostra associazione nasce proprio con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza dell’importanza di questo aspetto e di migliorarne le competenze tra le persone e all’interno delle aziende, non potevamo non raccogliere questa importante sfida. Così, non abbiamo avuto alcun dubbio nello sposare la brillante idea di Bruno Tonello, vicepresidente dell’associazione, di cogliere al volo la possibilità offerta da questo bando per trasformarlo in una straordinaria opportunità di crescita per il nostro territorio. E la risposta è stata sin da subito entusiasmante da parte di tanti, ma soprattutto dalla saluzzese eVISO che con la sua grande donazione ha fatto sì che quello che era un’idea sia oggi ormai un progetto ad un passo dall’essere realtà. Manca davvero poco e l’appello che mi sento di rivolgere ai tanti brillanti imprenditori della nostra provincia è di essere anche loro protagonisti dell’evoluzione digitale della Granda”.

“L’istruzione – aggiunge Gianfranco Sorasio, CEO di eVISO – è il motore di crescita personale e professionale ed è anche l’energia per lo sviluppo sostenibile della società e del tessuto locale. Il motto di eVISO è ‘siamo energia per avere un impatto sul mondo’ e la formazione è un vettore a noi molto caro ed è per questo che da subito abbiamo deciso di appoggiare concretamente questo progetto. Auguriamo alle candidate delle borse di studio incluse nel progetto di fare la differenza in settori cruciali per la crescita economica e culturale del nostro paese”.

Il continuo confronto tra Great Innova e gli istituti scolastici provinciali porterà a individuare le cinque fortunate ragazze che si aggiudicheranno le borse di studio, mentre un costante dialogo con le amministrazioni comunali e le associazioni del territorio consentirà di individuare chi saranno i destinatari ideali dei percorsi di formazione digitale.