Quantcast

Criptovalute e investimenti: dalle opportunità da monitorare agli exchange migliori del momento

L’acquisizione di criptovalute, anche nota col nome tecnico di “mining” è un processo molto complesso ed è figlio delle caratteristiche peculiari della valuta digitale, che, tanto per dirne una, non viene emessa da alcun tipo di banca centrale, anche perché non esiste nel mondo fisico

Più informazioni su

    Chiunque sia abituato ad investire in criptovalute sa bene come il mondo della valuta digitale segua regole tutte sue. Infatti i Bitcoin, così come i Ripple, gli Ethereum e la stragrande maggioranza delle altre criptovalute disponibili sul mercato, non vengono scambiati allo stesso modo delle azioni.

    L’acquisizione di criptovalute, anche nota col nome tecnico di “mining” è un processo molto complesso ed è figlio delle caratteristiche peculiari della valuta digitale, che, tanto per dirne una, non viene emessa da alcun tipo di banca centrale, anche perché non esiste nel mondo fisico.

    Le difficoltà della procedura di mining e, più in generale, le difficoltà che caratterizzano la gestione delle criptovalute, rischierebbero di allontanare tanti trader interessati a questo particolare strumento finanziario, ma per fortuna esistono diverse soluzioni per semplificarsi gli investimenti e, di conseguenza, la vita.

    È il caso, ad esempio, delle piattaforme exchange: dei particolari siti che permettono a un trader di scambiare in maniera rapida e intuitiva il proprio denaro con valute digitali selezionate. È però fondamentale individuare i migliori exchange crypto in modo da poter operare sui mercati finanziari mediante l’impiego di strumenti idonei, limitando così al massimo i rischi legati agli investimenti.

    Caratteristiche principali delle criptovalute

    La criptovaluta è una particolare forma di valuta protetta da crittografia: questo vuol dire che un trader non può accedere in nessun modo a questo genere di bene, a meno che non abbia a disposizione una specifica chiave di accesso (o password).

    Inoltre, come già anticipato, le criptovalute sono valute esclusivamente digitali e quindi inesistenti nel mondo fisico: un trader interessato a comprarle, a venderle o a scambiarle non può dunque fare altro che optare per la via telematica.

    Ultimo, ma non meno importante, le criptovalute sono uno strumento finanziario incredibilmente volatile, motivo per cui è necessario investire con consapevolezza, dopo aver acquisito la giusta dose di esperienza operando sui mercati.

    Il loro prezzo, infatti, dipende esclusivamente dalle regole imposte dal loro creatore e questo particolarissimo sistema di attribuzione di valore fa sì che la valuta digitale tenda a rispondere soprattutto alla classica legge della domanda e dell’offerta.

    Dunque, più i trader si dimostrano interessati ad una determinata criptovaluta, più il suo valore può continuare a crescere; allo stesso modo, di fronte a un disinteresse prolungato da parte degli investitori, anche la criptovaluta più importante non potrà fare altro che crollare.

    Come scegliere il miglior exchange crypto

    Tendenzialmente l’acquisto di criptovalute ed il mining avvengono all’interno del mercato valutario ed le monete digitali acquistate (spesso note col nome di “token”) devono essere conservate all’interno del wallet: una specie di portafogli digitale, che consente come detto di accedere alle singole criptovalute tramite password apposite.

    Un exchange crypto è una specie di intermediario che interviene all’inizio della compravendita, dando agli investitori la possibilità di convertire una qualsiasi valuta fisica: può trattarsi di euro, come di dollari, sterline, yen e così via.

    Il trader dunque sostituisce la valuta fisica la valuta digitale, ottenendo rapidamente l’equivalente previsto in Bitcoin, Ethereum, Ripple e così via. Trattandosi di un cambio, l’attenzione degli investitori va ovviamente tanto ai tassi correnti quanto alle commissioni: questi, di base, sono i due criteri fondamentali che spingono a scegliere un exchange piuttosto che un altro.

    C’è poi un ulteriore aspetto da tenere in considerazione, ovvero quello legato all’offerta: se, da una parte, la maggior parte degli exchange ormai propone le valute digitali più note, ce ne sono anche alcuni che permettono di scommettere su criptovalute emergenti.

    Una possibilità particolarmente apprezzata, considerate le altissime quotazioni ad esempio del Bitcoin, che permette di investire su crypto con buone prospettive di crescita a un prezzo competitivo.

     

     

     

    Più informazioni su