Quantcast

Busca avrà un nuovo monumento, dedicato all’infermiere foto

Voluto dall'imprenditore Stefano Grassini che motiva così la sua scelta: "Per manifestare la mia gratitudine e per consentire ad altri di farlo, ho pensato ad un monumento, simbolo e luogo nel quale chi desidera possa posare un fiore, un pensiero ed auspico che questo succeda"

Busca. Il prossimo 30 giugno sarà inaugurato, nell’area esterna dell’ospedale, un nuovo monumento.

L’idea è partita da Stefano Grassini, imprenditore buschese, che ha disegnato e donato il monumento all’Ordine delle professioni infermieristiche di Cuneo.

“Tutti noi abbiamo in mente il coraggio che hanno avuto gli infermieri all’inizio della epidemia – spiega Grassini a Cuneo24 – non certo gli unici ma di sicuro i primi a dover affrontare il virus senza le adeguate protezioni, questo non è solo fare il proprio lavoro è molto di più. Per manifestare la mia gratitudine e per consentire ad altri di farlo, ho pensato ad un monumento, simbolo e luogo nel quale chi desidera possa posare un fiore, un pensiero ed auspico che questo succeda.

Quegli stessi infermieri che, non dimentichiamo, da tempo chiedono di avere un contratto più adeguato senza esser ascoltati.

Il manufatto è realizzato con tre tipi differenti di pietra. L’iter per la realizzazione ha coinvolto l’Ordine delle professioni infermieristiche di Cuneo attraverso l’impegno dei due Presidenti Laura Barbotto e Remo Galaverna, il Sindaco Marco Gallo ed il Presidente dell’ospedale di Busca Tommaso Alfieri.