Quantcast

Alba, riconoscimento ai campioni sportivi vincitori di competizioni nazionali foto

Agli atleti è stata consegnata una targa dell’Amministrazione comunale, insieme ad alcuni volumi donati dall’associazione per il patrimonio dei Paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato.

Lunedì 28 giugno nella sala Consiglio “Teodoro Bubbio” del Palazzo comunale di Alba, il sindaco Carlo Bo ed il consigliere delegato allo Sport Daniele Sobrero, affiancati dal presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e dal direttore dell’associazione per il patrimonio dei Paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato Roberto Cerrato, hanno accolto, ringraziato e consegnato un riconoscimento ai campioni sportivi albesi, vincitori di competizioni nazionali 2021.

A ricevere il riconoscimento dell’Amministrazione albese sono stati:

Matteo Sobrero ciclista vincitore del campionato italiano 2021 a cronometro su strada Uomini Elite a Faenza il 18 giugno scorso;

Alba Cheer (cheerleading) ha conquistato otto primi posti, un secondo, un quarto e due quinti ai Ficec Nationals 2021, i campionati nazionali di cheerleading e cheersport, mercoledì 2 giugno al Bentegodi di Verona;

Ezio Bossati con l’Alba Shuttle di Badminton ha conquistato lo scudetto tricolore nel doppio maschile over 50 e un bronzo nel singolare maschile, ai campionati italiani Master di Maracalagonis (Cagliari);

Gabriele Regina vincitore del titolo italiano di Kick Boxing nella specialità KL -74 Kg Junior.

Agli atleti è stata consegnata una targa dell’Amministrazione comunale, insieme ad alcuni volumi donati dall’associazione per il patrimonio dei Paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato.

La cerimonia condotta dallo speaker di Radio Alba Andrea Vico, è stata intervallata dalla proiezione di foto e video relative alle vittorie e ai momenti più salienti della carriera dei campioni albesi, prima della consegna dei riconoscimenti.

Un saluto via video è stato rivolto ai presenti in sala, dal campione di basket Amedeo Della Valle.

«Lo sport è anche importante sotto l’aspetto educativo – ha ricordato il sindaco Carlo BoDiffonde valori, principi, esperienze di vita. È il primo baluardo dell’integrazione sociale. Contribuisce a forgiare il nostro carattere e la nostra personalità. Voi sportivi siete l’esempio del fatto che lavorando duramente si riescono a raggiungere importanti traguardi. Non tutti arrivano al massimo successo ma l’impegno è fondamentale. Voi siete un esempio per i vostri coetanei per i quali siete degli eroi. Esempi positivi da emulare. È per me un onore oggi essere qui con voi ed è un onore potervi premiare e potervi ringraziare. Grazie».

«In questo momento il nostro territorio dev’essere fiero – ha sottolineato il consigliere comunale delegato allo Sport Daniele SobreroOltre al risultato che ci avete portato voi oggi, abbiamo avuto negli ultimi mesi il Giro d’Italia, il Rally di Alba e nei prossimi mesi ci saranno tanti altri eventi. Voi potete ambire ai mondiali diventando ambasciatori di Alba nel mondo e trovando Alba sempre al vostro fianco.  Il nostro territorio ci aiuta ad allenarci bene e serenamente e poi attrae sportivi da tutto il mondo come succede nel Rally. Stiamo preparando la ricandidatura di Alba a “Città Europea dello Sport” per il prossimo anno e si sta lavorando affinché il Rally di Alba diventi tappa europea nel 2023. Tutto questo ha un impatto importante anche sul comparto turistico incrementando le presenze sul territorio. Inoltre, la nostra città mira a diventare carbon-free e lo sport all’insegna dell’eco sostenibilità si lega con questo obiettivo. Nell’ambito del Rally, per compensare l’impatto delle emissioni di CO2, a tutti i comuni dove sono state fatte le prove, saranno assegnate delle piantumazioni di alberi tartufigeni».   

«Importante dirvi grazie perché avete fatto qualcosa di straordinario per poter arrivare così in alto – ha sottolineato il direttore dell’associazione per il patrimonio dei Paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato Roberto Cerrato Le vostre sono tutte specialità molto belle che portano il nostro territorio ad una riconoscibilità sempre maggiore. Dopo la pandemia siamo ripartiti grazie anche al turismo delle regioni vicine. Nello sport c’è la voglia di condivisione di obiettivi che rappresentano la vita di una persona. Grazie per quello che potrete ancora fare per portare Alba, Langhe, Roero e Monferrato nelle vostre discipline e parlarne a tutti coloro che incontrate».

«Questa città – ha spiegato il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirioha sempre dato molta attenzione allo sport, da tutti i sindaci che si sono susseguiti. Ricordo gli investimenti passati sull’impiantistica sportiva in modo che la città avesse strutture adeguate. Lo sport non ha colore politico. Ha la passione, la correttezza, l’amore per quello che vede nell’attività sportiva. Sono molto contento che oggi mi abbiate invitato e sono contento che la Regione Piemonte possa unirsi nell’omaggiare i nostri campioni. Ringrazio Daniele Sobrero ed il Comitato Sport fatto di volontari. A voi ragazzi, unitamente ai complimenti, mi permetto di chiedere di sentire forte il legame con la vostra terra sempre. A noi spetta il compito come istituzioni di continuare ad investire nello sport. Così come è importante la possibilità di avere grandi eventi sportivi internazionali nella nostra città.  Posso annunciarvi a mezza voce che stiamo lavorando per vedere protagonisti il Piemonte ed Alba al Tour de France prima del 2024. Inoltre, con la prossima programmazione europea che inizierà da dicembre 2021 avremo risorse importanti che investiremo, d’accordo con il sindaco Bo, in questa città, in questo territorio, sull’impiantistica sportiva, affinché sia un luogo sicuro, efficiente e all’avanguardia».

____________________________________________________________________

Matteo Sobrero

Il campione di ciclismo Matteo Sobrero nasce ad Alba il 14 maggio del 1997. Il 18 giugno scorso vince a Faenza il campionato italiano 2021 a cronometro su strada Uomini Elite, nel corso della prima giornata dei Campionati italiani di ciclismo su strada in Emilia Romagna organizzati dal Gruppo ExtraGiro Portacolori del team Astana-Premier Tech. Sobrero ha conquistato la maglia tricolore con un tempo di 58’40 correndo in media a 46,73 km orari. Il ciclista di Montelupo Albese aveva vinto il tricolore a cronometro nel 2019 nella categoria Under 23.

Con Astana-Premier Tech, squadra maschile kazaka di ciclismo su strada, nel 2021 partecipa per la seconda volta al “Giro d’Italia” piazzandosi 61esimo nella classifica generale. Nel 2020 aveva raggiunto il 76esimo posto con la NTT Pro Cycling.

Dopo il Giro d’Italia di quest’anno, ha partecipato anche al Giro di Slovenia conquistando il terzo posto.

VITTORIE

2021 – 1

Campionato Italiano Strada Crono

2020 – 0

Procycling Team

2019 – 4

Campionato Italiano Strada crono U23

58° Gran Premio Palio del Recioto Trofeo C&F Resinatura Blocchi

60^ Coppa Fiera di Mercatale

Strade Bianche di Romagna

2018 – 1

Ddr African Development S.r.l.d.

Coppa della Pace 44th Trofeo F.lli Anelli

2017 – 0

Velo Club Soc. Sport. Dill A.r.l.

2016 – 0

G.s.c. Viris Vigevano – A.s.d

2015 – 6

S.c. Verbania Asd

Trofeo Pistolesi

Bracciale cronoman Ospitaletto

Memorial Bocca – Montemagno

4^ tappa 3 Giorni Orobica

Trittico del Veneto

3^ tappa Trittico del Veneto

2014 – 1

A.s.d. Pedale Castanese-Piemonte

2013 – 3

A.s.d. Alba Bra Langhe Roero

2012 – 3

A.s.d. Alba Bra Langhe Roero

2011 – 7

A.s.d. Alba Bra Langhe Roero

2010 – 1

A.s.d. Alba Bra Langhe Roero

RISULTATI E PIAZZAMENTI PIU’ IMPORTANTI

Convocazione in Nazionale per i Mondiali Strada, Yorkshire (GB) 2019

Convocazione in Nazionale per gli Europei Strada Elite, U23, Jrs Alkmaar (OLA) 2019

Vincitore Campionato Italiano Strada U23 2019

Convocazione in Nazionale Mondiale Strada Innsbruck (AUS) 2018

Convocazione Nazionale 2017

Trittico del Veneto 2015

2^ classificato al Campionato Italiano Cronometro a Squadre 2014

3^ classificato ai Campionati Italiani Giovanili + Omnium 2013

2^ classificato ai Campionati Italiani Giovanili 2012 ha gareggiato per

ASTANA – PREMIER TECH

____________________________________________________________________

Alba Cheer (Cheerleading)

Alba Cheer (cheerleading) ha conquistato otto primi posti, un secondo, un quarto e due quinti ai Ficec Nationals 2021, i campionati nazionali di cheerleading e cheersport, il 2 giugno al Bentegodi di Verona.

Ecco i risultati dei dodici esercizi degli albesi in gara: primi in tutte le categorie di cheerleading nelle quali sono scesi in pedana, con la vittoria dei Titans6 nella regina, il senior coed premier. Mentre i Little Titans hanno conquistato il miglior score di tutto il campionato.

Brillante prestazione anche nelle performance cheer, con le Free Titans seconde. I Titans sono stati anche premiati come società più numerosa e, prima volta di sempre in Italia, hanno portato in gara un team di ragazzi con disabilità intellettive grazie alla collaborazione con l’associazione “Le Nuvole”.

Alba Cheer nasce nella stagione 2015/16. Il cheerleading è una disciplina di origini americane, praticata ai tempi del college, anche da star dello spettacolo. Si parte con cinque atlete ed un allenatore in una palestra di Alba. Attraverso il lavoro di promozione, in pochi mesi 3.000 studenti delle scuole superiori albesi entrano in contatto con il cheerleading. In città si inizia a conoscerlo come disciplina sportiva e a praticarlo. Ai nazionali di Novara nel 2016, Alba Cheer si presenta con un centinaio di atleti e, per la prima volta in Italia, il Liceo Da Vinci di Alba si esibisce fuori classifica con una performance interamente costruita in ambito scolastico.

È il marzo 2016 e nei mesi successivi Alba Cheer cresce di numeri e di talenti, portando cinque atleti ai mondiali ICU di Orlando 2016 con la prima rappresentativa italiana di sempre.

La crescente necessità di spazi e attrezzature porta all’apertura della Palestra Titans: un polo in cui attorno alla disciplina principale del cheerleading orbitano anche altre attività che ne condividono valori e principi.

I primi anni di storia sono costellati di positivi risultati e traguardi nazionali e internazionali, tra cui spiccano le partecipazioni ai campionati europei 2016 (Vienna), 2017 (Praga) e 2018 (Helsinki, dove si conquista lo storico 8° posto), gareggiando con le categorie junior. L’apice dei primi cinque anni è però segnato dalla trasferta ai mondiali 2019 di Orlando con i senior, dove tra l’altro gli albesi si vestono anche di azzurro rappresentando il team Italy della Ficec e conquistando l’11mo posto, a pochi punti dalla top ten, oltre al 13esimo nella classifica dei club.

L’esperienza mondiale del 2019 rappresenta la svolta. Si intensificano le collaborazioni con gli allenatori internazionali che periodicamente fanno visita ad Alba, da Germania, Slovenia e Stati Uniti.

Titoli conquistati:

– Team Titans Six: senior coed premier

– Team New Titans: senior coed advanced

– Team Young Titans: junior coed elite (con il secondo miglior punteggio dell’intera manifestazione)

– Team Youth Titans: open mixed median

– Team Little Titans: youth mixed median (con il miglior punteggio dell’intera manifestazione)

– Team Titans Clouds: special cheer

– Group stunt Heavy Titans: senior coed elite

– Group stunt Danger Titans: senior all girl elite

____________________________________________________________________

Ezio Bossati (badminton)

Con l’Alba Shuttle di Badminton, Ezio Bossati ha conquistato lo scudetto tricolore nel doppio maschile over 50 e un bronzo nel singolare maschile over 60, ai campionati italiani Master di Maracalagonis (Cagliari).

Nato a Cuneo il 3 giugno 1960 è residente ad Alba. Dopo trent’anni di pallavolo, è passato al badminton nel 2010 vincendo diversi tornei grand prix di badminton nazionali.

Dal 2012 è iscritto nella società Alba Shuttle di Badminton come atleta master. Nei World Master Games a Torino nel 2013 ha vinto una medaglia di bronzo. Terzo posto bissato anche agli European Masters Games di Torino 2019. Altro terzo posto nel doppio anche a Malles Venosta durante la XXXIV edizione dei Campionati Italiani Master di Badminton nel 2016.

Con patentino di primo livello da allenatore dal 2019, quest’anno con il progetto “Racchette di Classe” in collaborazione con il Miur ha promosso l’attività sportiva nelle scuole elementari albesi, ai ragazzi tra 9 e 11 anni.

____________________________________________________________________________________

Gabriele Regina (kick boxing)

Gabriele Regina (kick boxing) ha vinto il titolo italiano di Kick Boxing nella specialità KL -74 Kg Junior. È  nato il 6 agosto 2004 a San Severo (provincia di Foggia).  Residente a Cherasco, è studente dell’Istituto Tecnico Industriale “Vallauri” di Fossano dove frequenta la classe 3B Meccanica. Dal 2019 gareggia per la Kick Boxing Center 2000 Alba.

Ha iniziato a gareggiare il 20 ottobre 2009 in Puglia per divertimento. Nei mesi successivi arrivano i primi riconoscimenti.

Cintura gialla 29.05.2010

Cintura arancione 07.05.2011

Cintura verde 14.06.2014

Cintura blu 24.07.2016

Cintura marrone 11.06.2021

Prima gara il 13.06.2010 – terzo posto vincitore

Campionato regionale 18.12.2011 nella specialità Point Fighting

Vincitore campionato italiano Point Fighting 30 aprile 2017 Federazione WKF

Vincitore campionato italiano Point Fighting WTKA

2017 terzo al campionato italiano Point Fighting WTKA

2017 categoria superiore

Entra nel mondo del light contact nella stagione 2018-2019

Terzo ai campionati italiani 2019 FIKBMS

Entra nel mondo della kick light nella stagione 2020-2021

Vincitore campionati italiani 2021 kick light categoria junior – 74kg.