Quantcast

Al Teatro Civico di Caraglio va in scena in anteprima nazionale “Raptus di Luna”

Il nuovo spettacolo della rassegna “Come sassi nell’acqua - Reloaded”, che vede coinvolti i teatri civici di Busca, Dronero e Caraglio, continua con uno spettacolo onirico in anteprima nazionale.

Il viaggio verso la luna parte dal Teatro Civico di Caraglio. Domenica 20 giugno alle 21.00 il Teatro Civico di Caraglio ospiterà in anteprima nazionale “Raptus di Luna” per “Come sassi nell’acqua – Reloaded”, la stagione condivisa dei Teatri Civici di Caraglio, Busca e Dronero, organizzata da Santibriganti Teatro in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo.

In scena Serena Abbà, Camilla Bassetti e Marta Ziolla, mostrano il frutto di un lavoro iniziato prima della pandemia, con la direzione di Mauro Piombo, il quale, per l’ideazione e la scrittura spiega di aver “rubato sul campo alle attrici le urgenze, il sarcasmo, le svogliatezze e la loro voglia di vivere”.

Lo spettacolo è una giostra, un viaggio vitale visto con l’occhio della commedia, della satira. Tre giovani vanno sulla Luna, e da lì il mondo sembra essersi fatto stretto: la terra, la tieni tra le dita e, da lontano, la capisci meglio. Il linguaggio, ora crudo e a muso duro, ora con la sospensione della poesia, ora con azioni e suoni stranianti, altre volte attraverso protesi burattinesche, è un misto di tenerezza e furore: le risate muoiono spesso tra i denti, in molteplici soluzioni teatrali e nel piacere di giocare, che, come ricorda Mauro Piombo, è cosa seria assai.

“Raptus di Luna” è quindi uno spettacolo pop, comico e inquieto, che vive nel contemporaneo delle stesse interpreti, in un presente che sembra non costruire narrazione, in un continuo sottosopra, per accumulo di immagini e di storie di noi.

Il costo dei biglietti della stagione “Come sassi nell’acqua – Reloaded” resta invariato a 13 euro, con le solite riduzioni, nonostante la contingentazione dei teatri che riduce notevolmente i posti disponibili. Anche per questo motivo è caldamente consigliata la prenotazione ai singoli eventi, chiamando lo 011 645740 dal lunedì al venerdì dalle 12.30 alle 16.30.