Quantcast

L’Atl cuneese porta bene ai “suoi” campioni foto

"Siamo davvero felici che la partecipazione alla nostra serata abbia fatto da preludio a un successo così importante - afferma Mauro Bernardi, presidente dell'ATL - e auguriamo al giovanissimo Matteo Sobrero che questo sia solo il primo di tanti titoli prestigiosi".

Cuneo. Possiamo azzardare che salire sul palco dell’ATL porti bene? Dopo Marta Bassino, festeggiata il 5 giugno scorso in piazza ex Foro Boario a Cuneo in un pomeriggio ricco di emozioni e applausi, a coronamento di una stagione eccezionale culminata con la vittoria in Coppa del Mondo di slalom gigante, tocca ora alla giovane promessa del ciclismo Matteo Sobrero confermare questa ipotesi.

A pochi giorni dalla sua partecipazione alla serata “Bici e Campioni” organizzata dall’ATL del Cuneese per presentare insieme alla Granfondo La Fausto Coppi Officine Mattio e all’Ass.Turistica Mondolé la grande estate del ciclismo nelle valli cuneesi, Sobrero centra il suo primo successo da professionista. E lo fa laureandosi Campione Italiano a cronometro 2021, mettendo in riga i favoriti Filippo Ganna (campione uscente) ed Edoardo Affini.

“Siamo davvero felici che la partecipazione alla nostra serata abbia fatto da preludio a un successo così importante – afferma Mauro Bernardi, presidente dell’ATL – e auguriamo al giovanissimo Matteo Sobrero che questo sia solo il primo di tanti titoli prestigiosi”.

E chissà che, diciamolo sotto voce, questa ondata positiva possa aiutare anche la campionessa europea di ciclismo su pista Elisa Balsamo, neo testimonial dell’ATL insieme a Marta Bassino, a fare bene ai prossimi Giochi Olimpici di Tokio. Noi incrociamo le dita.