Quantcast

Saluzzo si pone l’obiettivo di aumentare l’offerta di accoglienza in cascina

25 mila euro del Comune e 25 mila euro della Regione: domande entro il 30 giugno

Più informazioni su

Saluzzo. C’è tempo fino al 30 giugno per presentare domanda di contributo alla Regione e al Comune per ottenere fondi per acquistare o noleggiare container o strutture per ospitare i braccianti stagionali agricoli in azienda.

La Regione Piemonte ha pubblicato il bando l’altro giorno, finanziandolo con 25 mila euro per le imprese del territorio di Saluzzo. Sono previsti contributi di 1500 euro per l’acquisto di ogni modulo abitativo e 500 per l’affitto. Le domande per il bando regionale vanno presentate al Comune di Saluzzo che riceverà i fondi da Torino e li erogherà agli aventi diritto.

Per aumentare l’impatto e l’efficacia della misura adottata dalla Regione, il Comune ha pubblicato un analogo bando e ha messo a disposizione del settore primario cittadino altri 25 mila euro. Il Comune ammette anche tra le opere finanziabili il restauro di locali residenziali o meno, fino a 200 mq, da adibire a dormitori per braccianti.

Grazie all’edizione 2020 dei due bandi, oltre 60 posti in più rispetto al 2019 erano stati ricavati nelle aziende agricole di Saluzzo. Le domande devono essere presentate entro le 12 del 30 giugno all’indirizzo di posta certificata protocollo@pec.comune.saluzzo.cn.it. Tutta la documentazione richiesta e da allegare è elencata negli avvisi dei due bandi che si possono leggere e scaricare insieme ai moduli per le domande al link sul sito internet del Comune.

Più informazioni su