Quantcast

Tiro con l’arco, il Clarascum ancora una volta a bersaglio

La società cheraschese porta a casa un buon bottino dalle gare in Piemonte e Liguria

Anche nel fine settimana di inizio maggio gli arcieri del Clarascum sono andati a bersaglio. Gli atleti sono stati impegnati in quattro gare tra Piemonte e Liguria.

Il medagliere si arricchisce di ben 4 podi alla 1a posizione,  2 Argenti  nelle competizioni interregionali ed un meritato bronzo alla gara nazionale.

Il 1° maggio a Rivoli nell’Interregionale 70/50/60 metri per l’Arco Compound  Juniores Maschile 1o posto per Riccardo Bergesio, nel Master Maschile 1o posto per Osvaldo Rocchia. Nell’Arco Olimpico Ragazzi 1o  gradino del podio per Daniele Abrate, 5° posto nel Juniores Femminile per Camilla Di Pierno, 4° posto per Alessio Jeni negli Allievi Maschile e 2° posto per Adelaide Nicolosi nell’Arco Nudo Master Femminile.

Il giorno successivo, il 2 maggio, sempre a Rivoli nella gara nazionale 70/50/60 metri tra gli atleti del Clarascum si è distinto nell’ Arco Compound  Senior  Maschile Federico Rivetti che si è aggiudicato il bronzo, mentre è da segnalare il buon piazzamento, al 5° posto, di Mimmo Liccese.

A Cameri (Novara), il 1° e 2 maggio nel 24+24 HUNTER&FIEL Luca Capra ha vinto la competizione nella categoria Compound.

In terra ligure, ad Imperia, il 1° maggio nel Tiro di Campagna Daniele Bergia si è aggiudicato l’Argento nella specialità Arco Nudo.