Quantcast

Tiro con l’arco, due campioni regionali per il Clarascum foto

La società cheraschese impegnata in quattro competizioni tra Piemonte, Liguria e Umbria

E’ andato in scena  domenica 9 maggio, presso il campo di tiro degli Arcieri Collegno, il Campionato Regionale Giovanile Targa. Il secondo evento regionale dell’anno, il primo per quanto riguarda la stagione all’aperto.La gara era riservata solamente alla divisione olimpica e alle classi Giovanissimi, Ragazzi e Allievi.

54 i giovani arcieri piemontesi in gara, in rappresentanza di 12 società.

Al termine delle 72 frecce di qualifica, che hanno decretato anche la classifica di classe (individuale e a squadre), si sono poi svolti gli scontri per i titoli assoluti 2021.

Come da vigente regolamento, si sono svolte solamente le sfide nell’individuale; i titoli a squadre e mixed team assoluti sono infatti stati assegnati automaticamente al termine della qualifica.

Per quanto riguarda i titoli assoluti individuali, nell’Arco Olimpico Allievi maschile si aggiudica il titolo assoluto Francesco Roppa (Arcieri delle Alpi), che si era anche classificato primo di classe, battendo in finale 6-4 Carlo Pani (Cantarana C5); terza posizione per Simone Dezani (Arcieri delle Alpi) vincente per 6-4 su Fabio Bogetti (Arcieri Clarascum).

Tra i Ragazzi maschili, Daniele Abrate (Arcieri Clarascum) conquista il titolo assoluto, battendo 6-4 Giovanni Streri (Arclub Fossano), che aveva vinto invece il titolo di classe; bronzo per Alessandro Tallarico (Arcieri Varian) 6-2 su Dario Benedicenti (Arclub Fossano).

Al femminile, Emma Di Vita (Arcieri delle Alpi), che bissa il successo di classe, si impone per 6-4 su Emma Bergia (Arcieri Clarascum); sul terzo gradino del podio c’è Rebecca Manno (Arclub Fossano) vincente 6-2 su Matilde Pavanati (Sentiero Selvaggio).
Gabriele Protto (Arcieri Clarasscum) è il nuovo campione regionale assoluto, e di classe, tra i Giovanissimi maschili, battendo 6-0 Leonardo Frizzi (Oscar Oleggio Bellinzago); terza posizione per Leonardo Arossa (Arcieri Astarco) 7-3 su Giulio Imeri (Oscar Oleggio Bellinzago).

Per quanto riguarda i titoli assoluti a squadre gli Arcieri delle Alpi (Dezani, Pugnani, Roppa) ottengo il primo posto negli Allievi maschili; seconda posizione per gli Arcieri Clarascum (Bogetti, Giacosa, Ieni). Al femminile prima posizione per gli Oscar Oleggio Bellinzago (De Palo, Salsa, Silvestri). Nel Mixed Team ottengono il primo posto gli Arcieri delle Alpi (Ceriana, Roppa), davanti agli Arcieri Iuvenilia (Bonino, Aloisi) e agli Arc. Compagnia degli Orsi (Aggero, Peracchione).

Nel Mixed Team, gli Arcieri Clarascum (Bergia, Abrate) conquistano il primo posto; seconda posizione per l’Arclub Fossano (Manno, Streri).

Umbria Città della Pieve

Due giorni di gara  hunter & field  Importante gara con la finalità di valutazione per la partecipazione ai gruppi nazionali. Presenti i più qualificati arcieri italiani. Luca Capra del Clarascum ha conquistato un prestigioso bronzo.

Altre gare

A Collegno nel 70/60 dell’8 maggio due bronzi per il Clarascum: Camilla Di Pieno nell’Arco Olimpico Juniores Femminile e Pio Di Pieno nell’Arco Compound Master.

A San Bartolomeo (Imperia) nella gara 70/60 del 9 maggio, organizzata dalla Compagnia Arcieri Borghetto, Osvaldo Rocchia del Clarascum conquista l’argento nel Compund Master Maschile.