Quantcast

“Savigliano e alcuni suoi cittadini hanno dimostrato di avere un cuore enorme”

Una coppia ricoverata per un mese a causa del covid ha ricevuto aiuto da più persone sconosciute

Savigliano. Alessandro e Marzia abitano a Savigliano da 6 anni. Anche la mamma di Marzia vive con loro. Di recente in un momento di bisogno hanno avuto modo di sentirsi accolti dalla città e hanno voluto ringraziare chi li ha aiutati pur senza conoscerli.

Alessandro ha scritto un post su Facebook: “Ci siamo presi il COVID e io e la mia compagna siamo finiti in ospedale tutto il mese di aprile. Mia suocera è anziana e relativamente autosufficiente, comunque non si cucina. La soluzione è stata rivolgersi al Consorzio Monviso Solidale che tutti i giorni le portava da mangiare, su suggerimento di una nostra amica di famiglia (Maria Vittoria, assistente sociale). Il giorno di Pasqua (domenica 4 aprile) – però – tale servizio non era attivo, pertanto era un bel problema. La mia compagna ha chiesto suggerimenti in questa pagina (ndr sei di savigliano) e subito si è concretamente resa disponibile la signora ROBERTA (lavora in un piccolo supermercato) che ha preparato e consegnato a domicilio la cena a mia suocera, e ha rifiutato di essere compensata.
Questo gesto ci ha lasciato sorpresi e ci ha dimostrato che anche un perfetto sconosciuto può avere comportamenti benevoli, solidali, ricchi di umanità.
Anche NADIA (anestesista) si è candidata per darci aiuto e ha fatto lo stesso!
Pure i nostri vicini non si sono tirati indietro e si sono prodigati in mille modi per aiutarci mentre eravamo ricoverati. SAVIGLIANO e alcuni suoi cittadini hanno dimostrato di avere un cuore enorme.
E noi vi siamo immensamente grati.”