Quantcast

Roreto di Cherasco, il piccolo Mattia continuerà a vivere grazie alla donazione degli organi

La scelta coraggiosa di Laura e Giuseppe genitori del bimbo di 4 anni deceduto dopo complicazioni sopraggiunte a un intervento per curare una malformazione cardiaca congenita

Più informazioni su

Roreto di Cherasco. Ieri, martedì 11 maggio, si sono svolti a Roreto di Cherasco i funerali di Mattia Sartori, 4 anni, deceduto domenica scorsa all’ospedale Regina Margherita di Torino.

Il piccolo era ricoverato qui perché sottoposto ad un intervento per curare una malformazione cardiaca congenita. Sono sopraggiunte complicazioni e Mattia non ce l’ha fatta.

Mamma Laura e papà Giuseppe hanno scelto di donare gli organi di Mattia, le cornee e una parte di cuore. Sarà così come se continuasse a vivere.

Mattia lascia anche il fratellino Marco oltre ai genitori. Un grande grazie da parte della famiglia in questo momento è rivolto al personale del reparto di Cardiochirurgia infantile dove il bimbo era stato più volte.

Più informazioni su