Quantcast

Sabato mattina Moretta si è trasformata in un set fotografico foto

"La valorizzazione del territorio con le bellezze storiche morettesi sono sempre a cuore dell'amministrazione comunale", spiega il consigliere alla cultura e biblioteca Manuela Millone

Sabato 22 maggio Moretta si è trasformata in un set fotografico: alle ore 11 sono giunti nel nostro paese alcuni fotografi professionisti dell’Atl (Azienda Turistica Locale) che si occupa di promuovere e informare i turisti sui social.

“La valorizzazione del territorio con le bellezze storiche morettesi sono sempre a cuore dell’amministrazione comunale”, spiega il consigliere alla cultura e biblioteca Manuela Millone che ha accompagnato i fotografi a immortalare i tesori di Moretta. Piazza Umberto I con il caratteristico palazzo comunale, la parrocchia dedicata a San Giovanni Battista in stile barocco, il Castello in cotto a vista con il suo antico fossato, il sontuoso Santuario in barocco piemontese dedicato alla Beata Vergine del Pilone e le immagini votive dipinte su alcune case del paese sono stati i protagonisti di questa giornata.

Dopo innumerevoli foto di scorci suggestivi e caratteristici di Moretta, la narrazione delle vicende e della storia degli edificio storico-artistici più importanti e qualche simpatica battuta sulla gustosa cucina piemontese, il tour è proseguito verso altri paesi limitrofi.