Quantcast

Incontro online con Mauro Berruto, verso Saluzzo Monviso 2024 “Lo sport motore del territorio”

L’incontro sarà trasmesso in live streaming sulla pagina Facebook SaluzzoMonviso2024.

Saluzzo. Lo sport come motore del territorio è il tema del quarto e ultimo incontro Verso Saluzzo Monviso 2024, in programma venerdì 21 maggio alle ore 17.

Protagonisti: Paolo Verri, direttore pro bono della candidatura e Mauro Berruto, ex ct della Nazionale Maschile Italiana di pallavolo. Nella terra dove hanno imparato a vincere i gemelli Damilano, olimpionici di marcia e dove si allenano i gemelli Dematteis, campioni di corsa in montagna, lo sport riveste uno ruolo importante. Quelli dedicati in special modo alla fatica, come il podismo, il ciclismo e lo sci alpinismo sono inoltre strettamente collegati, quasi una evoluzione naturale dell’abitare nelle terre alte, quelle che collegano la pianura saluzzese al Monviso.

L’incontro sarà trasmesso in live streaming sulla pagina Facebook SaluzzoMonviso2024.

MAURO BERRUTO

Mauro Berruto è nato a Torino nel 1969, si è laureato in Filosofia all’Università degli Studi di Torino con una tesi in Antropologia Culturale, esito di una ricerca sul campo in Madagascar.

È stato il Commissario Tecnico della Nazionale Maschile Italiana di pallavolo per 5 stagioni (2010-2015) vincendo la medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici di Londra 2012, oltre a due medaglie d’argento ai campionati Europei del 2011 e 2013 e altre quattro medaglie in competizioni mondiali. Ho allenato, per più di venti anni, molti prestigiosi club pallavolistici in Italia e in Grecia vincendo alcuni titoli nazionali e due Coppe Europee. Per sei stagioni, prima di quella italiana, ho allenato la Nazionale Maschile Finlandese portandola al miglior risultato della sua storia, il quarto posto ai Campionati Europei del 2007.

Nelle stagioni sportive 2017/18 e 2018/19, su indicazione del Coni, è stato nominato Direttore Tecnico delle Squadre Olimpiche della Federazione Italiana Tiro con l’Arco. Nel settembre 2018, ai Campionati Europei di questa disciplina, tutte le squadre nazionali (maschile, femminile e mixed team) sono arrivate in finale per la prima volta della storia dell’arco azzurro. In particolare, il Mixed Team (Mauro Nespoli-Vanessa Landi) allenato in prima persona, si è laureato Campione d’Europa in quell’occasione e ha poi conquistato, nel 2019, la medaglia di bronzo ai Campionati Mondiali.

È giornalista, editorialista, per i quotidiani Avvenire e Il Foglio e collabora regolarmente con il gruppo RCS e la redazione torinese de Il Corriere della Sera. È stato opinionista televisivo per RaiSport e Rai2, con la presenza come autore e ospite fisso alla Domenica Sportiva 2015-16 e Dribbling 2016-2017. Ha scritto due romanzi, Andiamo a Vera Cruz con Quattro Acca (Bradipolibri, 2006) e Independiente Sporting (Baldini+Castoldi, 2014) e il saggio Capolavori. Allenare, allenarsi, guardare altrove (Add, 2019). Gli ultimi due libri sono diventati anche spettacoli teatrali che ha portato in scena come autore e interprete. È inspirational speaker su temi legati alla performance umana, ha portato le sue lectures in una decina di università e in centinaia di gruppi imprenditoriali in Italia e all’estero e collabora da quasi venti anni con il centro di Psicologia della prestazione umana dell’Università di Torino, guidato dal Prof. Giuseppe Vercelli.

Dal 2016 al 2018 è stato l’AD della Scuola Holden – Contemporary Humanities di Torino, fondata da Alessandro Baricco, della quale è tutt’oggi membro del board, consulente del settore corporate storytelling e docente della disciplina Instabilità del corso universitario Academy. Dal 18 marzo 2021 è membro della segreteria nazionale, con responsabilità delle politiche sportive, del Partito Democratico.