Quantcast

La Regione Piemonte finanzia la nuova Porte delle Terres Monviso di Saluzzo

I lavori avranno inizio nella prima metà di giugno e dovranno concludersi al massimo entro 10 mesi

Saluzzo. Un contributo di 759 mila euro. È la ragguardevole cifra che si è aggiudicata il Comune di Saluzzo nell’ambito del “Bando per la valorizzazione del distretto Unesco” finanziato dalla Regione Piemonte.

L’esito era stato anticipato al sindaco Mauro Calderoni nei giorni scorsi direttamente dal presidente Alberto Cirio. Ora c’è anche l’ufficialità.

Il denaro servirà per i lavori di recupero, riqualificazione e trasformazione dell’ex ala mercatale di piazza Buttini che diventerà la nuova “Porte delle Terres Monviso”. I lavori avranno inizio nella prima metà di giugno e dovranno concludersi al massimo entro 10 mesi.

Nei mesi scorsi il Comune di Saluzzo ha anche individuato, tramite bando pubblico, il gestore della “Porte delle Terres Monviso”. Sarà Massimiliano Prete, imprenditore della ristorazione attivo da anni a Saluzzo, “guru” della pizza “gastronomica”, 3 spicchi Gamberorosso (l’equivalente delle “stelle” Michelin per le pizze). La struttura sarà dotata di un ristorante, una caffetteria, un emporio delle eccellenze del territorio e del nuovo ufficio di informazioni, accoglienza e promozione turistica, oltre ad un’ampia sala conferenze a disposizione del gestore e della comunità cittadina.