Quantcast

Il Comitato Ferrovie Locali di Cuneo contro il mancato inizio dei cantieri della tratta Breil-Ventimiglia

Secondo il Comitato è inammissibile che a distanza di svariati mesi dall’alluvione che ha comportato gravi danni, la tratta che porta dalla Francia alla Liguria sia ancora nelle stesse condizioni di ottobre. Nota lieta la riapertura, da oggi del percorso verso Breil.

Sentimenti contrastanti sono quelli che emergono dalle ultime dichiarazioni del Comitato Ferrovie Locali di Cuneo. Da un lato emerge la soddisfazione per la riapertura, a partire da oggi, della tratta Breil-San Dalmazzo di Tenda, che renderà di nuovo possibile viaggiare in treno da Cuneo a Nizza. Il Comitato ha infatti dichiarato:

Oggi ci sarà la riapertura della tratta Breil-San Dalmazzo di Tenda. Dopo mesi di chiusura dovuti ai danni della alluvione di Ottobre è una buona notizia. Tornerà il viaggio in treno da Cuneo a Nizza. Ma noi non festeggeremo. La tratta tra Breil e Ventimiglia resta chiusa. I danni, sempre per l’alluvione, anche se di lieve entità, non sono ancora stati riparati. Il cantiere non è nemmeno partito, perché manca l’accordo tra Italia e Francia.  Ancora una volta il mancato rinnovo della Convenzione di gestione della linea è causa di continue schermaglie tra i contendenti. Chi ci rimette siamo tutti noi, cittadini europei, che abbiamo bisogno della ferrovia per muoverci liberamente in questo territorio di rara bellezza. Due giorni dopo, il 5 di Maggio, ci sarà la Conferenza tra Italia e Francia. Ci aspettiamo che in quella sede si arrivi allo sblocco dei lavori. Se così non fosse dovremo concludere che il corretto significato del PNRR di cui tanto si parla (in Italia ma anche per l’analogo in Francia) non sta nella Resilienza ma nel più veritiero acronimo: Per Non Ripartire Ritardiamo!”.