Quantcast

EcoMuseo della Resistenza di Rossana: da maggio al via la rassegna culturale “I mercoledì del Codirosso” foto

Si tratta di una serie di appuntamenti che l'Associazione "il Codirosso", realtà culturale di Rossana che ha assunto la riorganizzazione e la gestione del Museo della Resistenza, sta programmando in avvicinamento alla prossima inaugurazione del nuovo corso dello stesso Museo.

Si avvicina a grandi passi, e con una buona aspettativa, il primo evento della nuovissima programmazione soprannominata “i Mercoledì del Codirosso”.

Si tratta di una serie di appuntamenti che l’Associazione “il Codirosso”, realtà culturale di Rossana che ha assunto la riorganizzazione e la gestione del Museo della Resistenza ideato dal professor Riccardo Assom, sta programmando in avvicinamento alla prossima inaugurazione del nuovo corso dello stesso Museo.

La sede espositiva, originariamente collocata in frazione Lemma, ha offerto, grazie alla assidua attività del professore, venti anni di ricerca, cultura, visite e confronto con il recente passato della valle Varaita e della Resistenza in Granda, fino alla recente dipartita del fondatore.

Da alcuni mesi l’associazione, coordinata da Alessandra Assom e nata – come detto, – per accogliere la importante eredità, sta lavorando per dare una nuova vita allo stesso grazie all’essenziale supporto del Comune di Rossana che le ha affidato uno spazio storico di grande prestigio per reinventare e riconsegnare alla comunità e al mondo tutta la ricchezza conservata nella collezione museale “il Codirosso”.

Nonostante le difficoltà legate alla pandemia, si è in dirittura d’arrivo rispetto alla riapertura al pubblico e, proprio per questo, aderendo al coordinamento nazionale del “Maggio dei Libri”, si è costruito un percorso culturale di avvicinamento a tale data in via di definizione.

Ad oggi sono previsti tre eventi in presenza, organizzati nel rispetto delle norme legate all’emergenza pandemica e tenendo come riserva – a seconda della sua evoluzione – una fruizione in remoto.

Il primo di questi si svolgerá mercoledì 12 maggio dalle ore 20 presso la Confraternita di San Giovanni a Rossana ed è supportato dal Comune, dalla Unione Montana Valle Varaita, dalla Pro Loco Rossana e dall’AIB Rossana.

La serata, mediando dal verso di Dante Alighieri “l’amor che move il sole…”, personaggio cui è dedicato il Maggio dei Libri 2021, si intitola “Amor…familiare” e vede la presentazione in prima assoluta del libro di Cinzia Dutto “il diario di Maria” edito Araba Fenice. Si intrecciano nella sua trama due storie di donne sulle montagne della Resistenza.

Introduce la serata, inframmezzata da letture dal vivo e in podcast a cura di Corte dei Folli e Progetto HAR, Fabio Rubero, caporedattore di cuneo24.it e dialoga con l’autrice l’editore Alessandro Dutto.

Seguiranno “Amor…per la Libertà” e “Amor…per il territorio”.

L’ingresso è libero e contingentato, con prenotazione obbligatoria al numero whatsapp 3471498316.