Quantcast

Cuneo, in.onda.azione.sostenibile promuove gli incontri online “Eco Arte e pedagogia sostenibile”

La nuova rassegna di incontri online che l’Assessorato alla Pianificazione Strategica in collaborazione con il Parco fluviale Gesso e Stura, dedica ad Agenda2030 e sviluppo sostenibile

Più informazioni su

Prosegue con l’appuntamento del 26 maggio in.onda.azione.sostenibile., la nuova rassegna di incontri online che l’Assessorato alla Pianificazione Strategica in collaborazione con il Parco fluviale Gesso e Stura, dedica ad Agenda2030 e sviluppo sostenibile.

La rassegna propone un viaggio fra i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030: ogni mese “mettiamo in agenda” un incontro, un progetto, un libro per riflettere insieme su come i goal individuati dall’ONU possano essere tradotti in concretezza nel territorio nel quale viviamo, con uno sguardo rivolto sia alle strategie nazionali e internazionali che alle politiche e alle esperienze locali.

L’incontro di maggio è dedicato al Goal 4 dell’Agenda2030: Istruzione di Qualità.

Guidati dalle riflessioni di Andrea Lerda (curatore d’arte) insieme all’artista Iena Cruz, affronteremo il tema dell’Eco Arte e dell’educazione alla sostenibilità.

L’arte può farci riflettere sul tema della sostenibilità?

Quali nuovi modelli formativi andrebbero sviluppati per riscoprire sentimenti di empatia con il mondo?

A partire da una riflessione tra parole e immagini sul rapporto tra arte, crisi climatica ed educazione, approfondiremo il progetto che Iena Cruz sta completando presso l’IC Oltrestura di Cuneo. Ascolteremo dalla voce degli allievi e della loro insegnante Michela Giuggia l’esperienza unica che sta vivendo la scuola con il progetto ‘Il mondo cambia e noi?’ e come questo contatto diretto con l’arte e i temi della sostenibilità siano l’esito di un percorso educativo stimolante durato un intero anno scolastico.

L’incontro si svolgerà online in diretta sul canale YouTube Cuneo 2030 e sulla pagina fb del Comune di Cuneo e potrà essere visionato anche in replica. La partecipazione è gratuita e non è necessaria l’iscrizione.

Più informazioni su