Quantcast

Cirio: “Perchè si vaccinano le isole minori e non le aree montane?”

Il governatore della Regione Piemonte, in merito alla decisione del Governo di privilegiare nella campagna vaccinale quelle aree che sono carenti di strutture ospedaliere adeguate, chiede che vengano prese in considerazione anche le montagne piemontesi.

Partecipando ad un incontro con un gruppo di lavoratori stagionali valsusini, il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio si è espresso in merito alla decisione del Governo di dare priorità nella somministrazione dei vaccini alle isole minori, in quanto carenti di strutture sanitarie adeguate. “Se si ritiene giusto vaccinare gli abitanti delle isole minori, che soffrono una carenza di ospedali e strutture sanitarie, lo stesso dovrebbe valere anche per le aree montane, che non sono in una situazione molto diversa” ha commentato Cirio.

Ma il governatore ha anche proposto degli obiettivi precisi per far ripartire l’economia, sfruttando anche le risorse offerte dalle montagne: “L’obiettivo deve essere vaccinare gli abitanti e gli operatori delle montagne piemontesi, creando così delle bolle covid-free sul modello di quanto è stato proposto per le isole italiane e far ripartire il turismo“. La notizia è stata riportata dall’ANSA.