Quantcast

Cirio nella giornata internazionale della famiglia: “Grazie perché durante questi mesi difficili ci siete sempre stati”

Il governatore ha voluto rivolgere un pensiero alla sua famiglia in questa giornata che la celebra

Oggi, 15 maggio, è la giornata internazionale dedicata alla famiglia. Il governatore Cirio ha voluto dedicare un pensiero alla sua famiglia.

Sono ormai più di 15 mesi che lottiamo per questa pandemia che vuole toglierci il respiro. Che assorbe ogni nostra forza. Che ci priva della nostra libertà. Che ci tiene distanti da ciò che abbiamo di più caro.
Famiglie vicine che devono stare lontane. E famiglie lontane che non possono tornare vicine, non per i tanti chilometri che le separano da una parte all’altra dell’Italia o del mondo, ma perché un nemico invisibile ha reso difficile, in alcuni casi impossibile, ricongiungersi. Ci manca il calore sereno di quei gesti che oggi non sono più nella nostra quotidianità: una carezza, una coccola, un abbraccio. Tenersi per mano. Quei gesti di cui, forse, solo ora abbiamo imparato ad apprezzare davvero il valore.
Oggi è la giornata internazionale dedicata alla famiglia e io voglio ringraziare la mia.
Durante questi mesi difficili ci siete sempre stati. Accanto a me.
Perché questa è la famiglia. Lontana o vicina, è importante sapere che ovunque andrai, o qualsiasi cosa accadrà, potrai sempre contare su di lei.
Cesare Pavese diceva: “Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra, c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti”.
Ecco la Famiglia è così: anche se lontana, anche se non puoi stare con lei quanto e come vorresti, lei è lì e sarà sempre pronta ad accoglierti ed avvolgerti nel suo calore.”