Quantcast

Busca, il sindaco Gallo: “Deluso e amareggiato per il mancato inserimento delle strada dei cannoni tra le strade bianche finanziate”

Un grande progetto già avanzato e inserito nel piano strategico provinciale dimenticato da Provincia e Regione. "Una decisione di cui vorremmo conoscere i motivi" ha dichiarato il primo cittadino

Più informazioni su

Busca. Una delle strade militari più belle e panoramiche delle Alpi è stata esclusa, per ora, dall’intesa Provincia-Regione per i finanziamenti della valorizzazione, dopo un progetto già avanzato.

“Siamo delusi ed amareggiati – dice il sindaco Marco Gallo – perché un grande progetto strategico come la valorizzazione della Strada dei Cannoni, inserito nel piano strategico provinciale, è stato dimenticato dall’intesa tra la Provincia di Cuneo e la Regione Piemonte sulle strade bianche previsto dalla LR 19/2020. Avevamo avuto assicurazioni – spiega – della bontà del progetto in un incontro a gennaio con il presidente della Provincia Federico Borgna e il Demanio militare, con cui si è raggiunto un accordo. Come Comune capofila, Busca aveva presentato da mesi alla Provincia una progettazione di fattibilità, con la possibilità di finanziamento a lotti”.

“Ora – continua Gallo – vorremo capire il motivo dell’esclusione del nostro progetto che coinvolge nove comuni, due unioni montane e quaranta chilometri di viabilità. Non abbiamo chiesto fondi per il tratto che passa nel territorio del Comune di Busca, escluso dalla legge, ma per il tratto intervallivo, che va dal Colle della Ciabra (1700 mt) al Colle della Bicocca (2400 m). Il territorio ha perso una grande opportunità. Mi auguro che la Regione e la Provincia possano ritornare sulle decisioni prese. Noi siamo disponibili al confronto”.

Più informazioni su