Quantcast

“Grazie per tutto il bene che hai fatto nel corso della tua vita”

Le parole di commiato di Adriano Marchetti, presidente dell'Avis Busca, rivolte al padre Lorenzo scomparso in settimana

Più informazioni su

Il ricordo di Lorenzo Marchetti, 75enne buschese molto attivo nel mondo del volontariato locale, da parte del figlio Adriano, attuale presidente della sezione Avis Busca.

Ciao Papà, ieri (ndr 13 maggio) ti abbiamo salutato per l’ultima volta, te ne sei andato con Mamma, in silenzio, come era tuo modo fare, adesso non sei più con noi, hai lasciato un enorme vuoto dopo quello di Mamma, lasciando in noi moltissima tristezza.
Tutti noi vogliamo ricordarti cosi, col sorriso stampato in faccia, ricordando tutto il bene che hai fatto nel corso della tua vita, dal lavoro che facevi, che a volte eri lontano da Noi, al mondo del volontariato che hai dedicato parte della tua vita, partendo Dall’Avis, prima come donatore e poi al mio fianco nel Direttivo Avis Busca, Io ero Presidente e tu Amministratore e poi Consigliere, alle Gite Avis, che con tutto il Direttivo mi davate una mano a puntellinarle per farle uscire bene, ai pranzi sociali dove Tu e Mamma eravate presenti, quante volte hai portato il Nostro Labaro Sezionale, e che ti hanno reso omaggio per l’ultima volta fuori dalla Chiesa e poi nella Croce Rossa di Melle, anche ieri presenti per salutarti, dove hai prestato servizio per oltre 10 anni, dove hai sempre svolto la tua mansione in modo perfetto, per non parlare quando hai fatto parte del Direttivo del Gruppo Alpini di Costigliole Saluzzo, anche lì sempre presente a lavorare e organizzare assieme agli altri Alpini manifestazioni locali, e la festa a Santa Cristina.
In questa situazione, che stiamo vivendo, vorrei cogliere l’occasione per RINGRAZIARE i parenti, i vicini di casa, il Mio Direttivo Avis di Busca, il Consiglio Direttivo Provinciale di Cuneo, il Consiglio Direttivo Regione Piemonte, cui sono Consigliere e tutte le Avis della Provincia di Cuneo e non solo, agli amici, ai Titolari della Ditta Capello e tutti i miei Colleghi di lavoro, che, con un mazzo di fiori, con una parola, messaggio oppure una chiamata, mi sono stati vicini in questo triste momento.
Grazie, GRAZIE di CUORE”.

Più informazioni su