Quantcast

Stop ai canoni demaniali per i gestori di attività turistiche su laghi, Preioni (Lega Piemonte): “Un aiuto importante per fare ripartire l’economia delle vacanze”

"Un'ulteriore boccata d'ossigeno, nell'attesa che il completamento della campagna vaccinale possa far ripartire un'industria fondamentale per la nostra regione"

La legge regionale di stabilità, approvata mercoledì 31 marzo con il voto favorevole del gruppo Lega Salvini Piemonte, prevede tra le altre misure anche la sospensione dei canoni demaniali per i gestori delle attività turistiche che operano sui nostri laghi.

“Un nuovo aiuto concreto per un comparto che più di altri ha patito le conseguenze economiche della pandemia – ha asserito il presidente della Lega Salvini Piemonte, Alberto Preioni – e che garantirà lo stop ai pagamenti fino al prossimo 30 settembre dei canoni demaniali per le strutture turistiche che operano sui nostri laghi. Un settore che tradizionalmente si rivolge a una clientela nordeuropea che, a causa della pandemia, quest’anno non si è vista, al punto che molti alberghi e ristoranti non hanno neppure iniziato la stagione”.

“Siamo certi – ha concluso Preioni – che questa sospensione potrà garantire un’ulteriore boccata d’ossigeno, nell’attesa che il completamento della campagna vaccinale possa infine far ripartire un’industria fondamentale per la nostra economia: quella delle vacanze”.