Quantcast

Stasera il cerverese Beppe Ghisolfi torna nell’Arena di Giletti foto

Il Banchiere e scrittore, ospite venerdì sera del programma di Class CNBC dalle 22, nella trasmissione leader dell’attualità politica e sociale della 7

Più informazioni su

    Dopo “5 giorni sui mercati” finanziari, la felice trasmissione di approfondimento della settimana economica, istituzionale e borsistica condotta da Marina Valerio su Class CNBC – e nella quale nel venerdì appena trascorso si è parlato in presa diretta del nuovo “Piano Draghi” per velocizzare l’utilizzo delle importantissime risorse europee del Recovery Fund per l’Italia – il Banchiere e scrittore opinionista Beppe Ghisolfi – il quale ha più volte evidenziato il valore di assoluta garanzia dell’attuale Capo del Governo del nostro Paese ai fini di quello che sarà l’efficiente ed efficace investimento dei fondi in oggetto sottratti ai veti corporativi dei partiti parlamentari – torna questa domenica, 25 aprile, da Massimo Giletti, nell’Arena del match tra politica e Paese reale esausto da 14 mesi di chiusure, lockdown e lutti.

    Il ritorno del Professor Ghisolfi sulla 7, pertanto, avviene esattamente 15 giorni dopo la sua più recente apparizione come ospite sulle frequenze del medesimo programma leader dell’attualità più rovente nell’emittente di Urbano Cairo, nel corso della quale egli, con il plauso dei rappresentanti della pubblica opinione e delle categorie economiche al dettaglio dei pubblici esercizi, ha ribadito quanto sarebbe stato importante, al fine di evitare la chiusura di decine di migliaia di piccole e micro imprese a conduzione personale e familiare, predisporre aiuti immediati a fondo perduto fin dal primavera del 2020, i quali – in ragione della spesa pubblica poi impegnata con i vari scostamenti di bilancio – avrebbero avuto un costo finanziario e sociale di gran lunga minore di quelli in effetti sostenuti con risultati poco efficaci. Interventi adottati nella generalità dei Paesi dell’area UE e atlantica e che sono ancora più doverosi laddove la pesantissima crisi sanitaria e sociale ha purtroppo reso moltissime aziende non bancabili in base alle normative ordinarie in tema di garanzie creditizie del resto mai modificate dalla politica parlamentare.

    Appuntamento in diretta a partire dalle ore 22 sulla 7.

    Più informazioni su