Quantcast

Le Rubriche di Cuneo24 - #viaggiemiraggi

Sì, viaggiare… SPECIALE PROVENZA (1ª puntata) – Le tre sorelle foto

Tre abbazIE collegate, oltre allo stile architettonico, anche in senso estetico, architettonico e da una precisa peculiarità riferita alla loro acustica

Sì, viaggiare… Presto o tardi (speriamo presto) potremo tornare a viaggiare, ne abbiamo tutti voglia e forse anche bisogno.

L’intento di questi articoli rimane quello di incuriosirvi e spingervi a prendere la moto (o qualunque mezzo scegliate) e farvi un bel giro, ma questa volta con Fabio Rubero e la Redazione di Cuneo24 abbiamo pensato di condividere con voi anziché una singola località, un breve itinerario avente sviluppo ad anello, che vi porterà a vedere 5 abbazie provenzali.  Spero vorrete perdonarmi se gli articoli che seguiranno, saranno più prolissi del solito…

Per ciascuna abbazia verranno pubblicati SETTIMANALMENTE su questa rubrica: alcuni brevi cenni storici, curiosità e infine le tracce in formato GPX e KMZ pronte per essere utilizzate con il navigatore o come base per sviluppare l’itinerario più confacente alle vs. necessità. Speriamo che la lettura di questi articoli possa contribuire a far passare piacevolmente un po’ di tempo, nell’attesa di poter riprendere a viaggiare anche nella realtà e non soltanto con la fantasia.

LE TRE SORELLE. Tre abbazie tra quelle inserite nell’itinerario sono definite “LE TRE SORELLE” e sono collegate, oltre allo stile architettonico, anche in senso estetico, architettonico e da una precisa peculiarità riferita alla loro acustica. A tal proposito riporto una breve sezione dall’ interessante articolo di A. Lavaggi: Musica a architettura nelle abbazie cistercensi, in “Rivista Cistercense”, anno XXI, 2, maggio-agosto 2004 che così scriveva: “Attraverso specifiche misurazioni si è osservato che le abbazie cistercensi, per quanto riguarda l’acustica degli ambienti interni e specificamente nelle frequenze proprie del canto gregoriano, presentano caratteristiche del tutto particolari rispetto sia a edifici precedenti la riforma, sia ad altri coevi di altri ordini religiosi. I rilevamenti hanno riguardato in particolare le abbazie denominate le Tre Sorelle Provenzali, ovvero quelle di Sénanque (Gordes), Silvacane (Bouches du Rhone) e del Thoronet (Var). Esse sono giunte fino a noi in uno stato di conservazione buono, ristrutturate in diverse parti, ma seguendo rigorosi criteri di ripristino dei modelli originari… L’analisi dei dati emersi dai rilevamenti ha evidenziato una stretta relazione tra le particolari capacità acustiche delle tre abbazie e la loro struttura architettonica… È probabile che tale relazione sia il risultato di una ben precisa volontà degli architetti cistercensi… La ricerca dell’armonia e delle proporzioni, lo sviluppo nel secolo XII dell’unità delle Arti, sono tutti elementi imprescindibili per comprendere questo stretto rapporto tra musica e architettura, che sembra trovare nelle Tre Sorelle di Provenza una perfetta e compiuta manifestazione”.

E seppure il canto gregoriano evochi per molti l’immagine di monaci raccolti in un coro, esso non è prerogativa di soli esecutori maschili.  I monasteri femminili già anticamente coltivavano infatti questo genere di canto: Vi invito pertanto alla visione di questo video, e all’ascolto del canto che ad esso fa da sfondo.

Buona ricerca e ricordate: “Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi” (cit. Marcel Proust)

PS: Vi rammento che lo scopo di questa rubrica è semplicemente di incuriosirvi, spingendovi ad approfondire da soli gli argomenti e fornendovi, qualora ve ne fosse il caso, un “pretesto” per prendere la moto e andare a farvi un giretto! #BYKCN24 #byk-tips #seguilamotogialla

Angelo Angelucci – The BYK segui la moto gialla Motorbike Tours