Quantcast

Sconti sulla Tari e more azzerate: così Villanova Mondovì risponde all’appello dei commercianti

Nelle prossime settimane, alla luce dell'evoluzione delle decisioni governative in merito ai tributi locali, la Giunta affronterà anche il tema dell'imposta sulla pubblicità e del canone di occupazione aree pubbliche, sempre nell'ottica di tutelare gli sforzi e l'impegno delle attività economiche operanti sul territorio municipale

Come riportato sulle colonne di Cuneo24.it, nei giorni scorsi i titolari delle attività di Villanova Mondovì (bar, ristoranti e pizzerie) hanno indirizzato una lettera al sindaco, Michelangelo Turco, chiedendo di “intervenire sui tributi comunali” per “dare la possibilità di continuare a resistere e non tirare giù la serranda”.

Il primo cittadino ha dichiarato: “Dopo esserci confrontati in Giunta, abbiamo immediatamente convocato il nostro gruppo consiliare per analizzare la richiesta e decidere insieme quali misure attuare. Ricordo, a questo riguardo, che già nel 2020 avevamo garantito uno sconto di tre mesi sulla tariffa rifiuti a tutte le attività in questione, ponendoci tra i primi Comuni della zona per riduzione delle imposte alle attività”.

Nel 2021 l’amministrazione comunale, su proposta del vicesindaco con delega al Commercio, Michele Pianetta, e dell’assessore all’Ambiente, Guido Preve, ha deciso di adottare un’ulteriore iniziativa:Gli esercenti villanovesi hanno chiesto di scontare la tariffa rifiuti del 50% e così faremo, destinando oltre 30mila euro di risorse comunali all’abbattimento dell’imposta sullo smaltimento dei rifiuti per l’anno in corso”. In sostanza, si garantisce lo sconto di 6 mesi alle attività ricettive e un’agevolazione altrettanto rilevante, pari al 30% del tributo, ad altre categorie merceologiche sensibilmente colpite dalla crisi. Inoltre, quale ulteriore segnale di vicinanza, verranno azzerati gli interessi moratori riferiti alla tariffa rifiuti 2020.

“Ringraziamo le attività di Villanova Mondovì – ha asserito il vicesindaco Pianetta – per lo spirito costruttivo con cui hanno voluto manifestare le proprie istanze: tutelare le imprese significa anche tutelare i lavoratori, investendo sul futuro della nostra economia locale”.

“Nelle prossime settimane – concludono dal municipio –, alla luce dell’evoluzione delle decisioni governative in merito ai tributi locali, la Giunta affronterà anche il tema dell’imposta sulla pubblicità e del canone di occupazione aree pubbliche, sempre nell’ottica di tutelare gli sforzi e l’impegno delle attività economiche di Villanova Mondovì”.