Quantcast

“Salute e Benessere” parliamone online con i “Ragazzi della III età” 

Un ciclo di incontri online per confrontarsi con alcuni esperti su rimedi al naturale, alimentazione e benessere in casa

Inizierà giovedì 29 aprile 2021 il ciclo di incontri “Salute e Benessere: parliamone online” proposto dal progetto de I ragazzi della III età.

L’iniziativa nasce dalla necessità di confrontarsi e di affrontare il tema della salute oggi, inteso come approccio a stili di vita sani e non solo come semplice assenza di malattia.

Gli anziani che in questi mesi hanno continuato ad attivarsi all’interno del progetto hanno a cuore questo tema, che verrà affrontato sotto molteplici punti di vista, con la partecipazione ed il coinvolgimento di alcuni esperti del settore.

Il primo appuntamento, giovedì 29 aprile alle ore 17.30, sarà dedicato all’utilizzo di rimedi naturali, quali fiori ed erbe che si possono trovare nei nostri boschi e prati e che diventano importanti per il benessere psico-fisico, con i consigli esperti di Barbara Milanesio, erborista e naturopata. Nel secondo appuntamento, giovedì 13 maggio alle ore 17.30, con Cristina Giraudo, infermiera di territorio dell’ASLCN1, si parlerà di benessere in casa: luogo sicuro se vissuto in maniera consapevole, nel rispetto dei rischi che possono diventare veri e propri pericoli se sottovalutati. Giovedì 27 maggio alle ore 17.30 con Marcello Caputo, medico specialista dell’ASLCN1, si affronterà il tema dell’alimentazione sana intesa come un’abitudine all’attenzione ed alla cura di sé, dalla lettura consapevole di etichette nutrizionali e scadenze, al confronto sulle scelte alimentari di tutti i giorni.

L’obiettivo del ciclo di incontri è quello di condividere piccoli e semplici accorgimenti che possano accompagnare le persone over 60 nel prendersi cura di sé e per aumentare la conoscenza di stili di vita sani.

Gli incontri sono gratuiti e sono rivolti in particolar modo alle persone over 60 della Valle Stura o zone limitrofe; si svolgono sulla piattaforma Google Meet, alla quale si può accedere gratuitamente da smartphone (cellulare), tablet o computer.

Per partecipare, ricevere il collegamento o per capire come fare ad accedere contatta le educatrici Elena Barberis 3881178400 o Alessia Bagnis 3279268399.

Il progetto dei Ragazzi della Terza Età si rivolge alla popolazione over 65 della Valle Stura.

Il gruppo attivo, nato nel 2017, continua ad incontrarsi online per stare insieme, ideare e organizzare delle attività per sè o per la comunità. I principali obiettivi sono incentivare la solidarietà tra pari, la reciprocità e l’autonomia, mirando al miglioramento della salute degli anziani intesa in senso globale; predisporre occasioni di scambio e di sviluppo per una comunità competente e responsabile verso i suoi cittadini. Un progetto per “giovani anziani” impegnati nella promozione di attività volte ad aumentare il benessere personale e della comunità e, più in generale, al miglioramento della qualità di vita. Quest’anno le attività sono continuate a distanza sia in piccoli gruppi sia con iniziative aperte a un pubblico più vasto. Una sfida che ha evidenziato le mille risorse che le persone possono mettere in campo, adattandosi a forme di comunicazione e di relazione cui non erano abituate diventando così dei “senior digitali”.

 Il progetto, finanziato dalla Regione Piemonte nell’ambito del Bando Coesione Sociale 2020, vede come capofila Insieme Diamoci una Mano – Valle Stura ODV in rete con numerosi partner del territorio: Unione Montana Valle Stura con diversi comuni (Aisone, Argentera, Demonte, Gaiola, Moiola, Roccasparvera, Valloriate, Vinadio, Vignolo), il Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese, l’ASL CN1, il Centro Servizi per il Volontariato di Cuneo e l’associazione Yepp Valle Stura. Dal punto di vista operativo il progetto è accompagnato da l’Istituto di Ricerca e Formazione Eclectica e dalla Cooperativa Sociale Emmanuele.