Quantcast

OCR, Il cuneese Bruno Manca si qualifica per il Vermont

Grande prova dell'atleta alla competizione svoltasi a Rapallo

Dopo più di 15 mesi che hanno inflitto uno stop importante alle gare OCR con distanze medio/lunghe per quasi tutti gli atleti, La Rea Palus Race, organizzatrice dell’evento, ha radunato più di 600 atleti provenienti da ogni parte d’Italia per contendersi la qualificazione ai Campionati Mondiali che si disputeranno a settembre nella località di Stratton Mountain Resort, Vermont, USA.

Le competizioni, in questo periodo di COVID, utilizzano un formato che rispetta le normative in atto scaglionando le partenze con non più di 15/20 atleti per batteria distanziate di circa 4/5 minuti l’una dall’altra.

Il percorso, di circa di 10 km, si sviluppava su di un tracciato collinare e montano dove il fango, il fiume e oltre 25 ostacoli simili a quelli che si utilizzano per gli allenamenti dei Militari Navy Seal, hanno messo a dura prova ogni atleta partecipante.

Bruno, ex Campione Mondiale ed Europeo di Kick Boxing e vincitore di 2 titoli Italiani OCR è riuscito, gareggiando spalla a spalla con i più forti atleti della specialità, a qualificarsi per la gara più importante dell’anno.

Bruno, con il nome di battaglia Bruno Highlander Manca, è il D.T. dell’ OCR Arena Contest di Cuneo, Savona ed Asti, A.S.D dove tutti gli atleti tesserarsi, che vogliano allenarsi per le competizioni di carattere Nazionale, posso utilizzare moltissimi ostacoli simili a quelli che si trovano in gara.

Con “l’ Highlander” altri 3 atleti del team si sono qualificati per gli USA: Fabio Tosello di Borgo San Dalmazzo, Franca Cagnotti di Fossano, Ilario della Ferriera di Pallare.