Quantcast

“Cuneo, Diritti, Libertà”: radicali, verdi ed europeisti insieme alle comunali 2022

È stato fondato ieri il nuovo gruppo politico. "Il nostro obiettivo è raccogliere idee per una Cuneo più ecologista, laica e inclusiva. Raccoglieremo proposte direttamente dai cittadini".

È nato ieri il gruppo politico “Cuneo, Diritti, Libertà“, che riunisce insieme alcuni militanti radicali, verdi, ecologisti ed europeisti della città, tra cui Giorgia Dutto, Filippo Blengino, Luca Bellini, Liliana Meinero, e Alexandra Casu. Il gruppo, senza un esclusivo interesse elettorale come da tradizione di molte forze che lo compongono, comincerà da subito a lavorare in vista delle elezioni amministrative del capoluogo che avranno luogo l’anno prossimo.

Il gruppo – dichiarano i coordinatori – non ha, a differenza delle tante vecchie e nuove liste cittadine, un esclusivo interesse elettorale. Il nostro obiettivo è raccogliere idee per una Cuneo più ecologista, laica e inclusiva. A partire dalle prossime settimane ci attiveremo con dei banchetti in giro per i quartieri della città, perché vogliamo raccogliere idee e proposte direttamente dai cittadini, sentendo le loro problematiche e tentando di dare loro delle soluzioni concrete, reali e non semplicistiche. Ci poniamo come alternativa alla destra cuneese e all’estrema sinistra, rimanendo però lontani da molte scelte dell’attuale amministrazione Borgna; siamo aperti al dialogo con chiunque. Vogliamo raccogliere proposte giovani, fresche e per il futuro della città, che immaginiamo più viva, più aperta, più europea, capofila dei comuni del cuneese per il rispetto dei diritti. Invitiamo cittadine e cittadini ad aderire al nostro progetto!”