Quantcast

La Giornata mondiale del Tonno si festeggia il 2 maggio

Il tonno in scatola è presente nel 93% delle nostre case, ed il 43% degli italiani lo mangia ogni settimana. I piatti preferiti dagli italiani? Spaghetti col tonno e insalata di tonno, ma la fantasia italica non ha limiti.

Più informazioni su

Immancabile: il tonno sulle nostre tavole è un alimento insostituibile e irrinunciabile, ma ricordare l’importanza di questo alimento, può fare la differenza anche in un’ottica di pesca sostenibile.

Le Giornate Mondiali nascono proprio per puntare l’attenzione su determinati argomenti. E’ importante aumentare la consapevolezza sul valore del tonno non solo per la nutrizione, ma anche per l’occupazione e la sostenibilità della pesca.

Del tonno si mangia quasi tutto tanto da essere definito “il maiale di mare”. Gli scarti di lavorazione del tonno sono minimi e l’Italia è il secondo produttore europeo di tonno in scatola dietro alla Spagna.

Ma come nasce l’abitudine di conservare il tonno in scatola? La pratica risale alla metà dell’800 grazie a un pasticcere parigino – Nicolas Appert – che fu il primo a conservare gli alimenti dentro barattoli sterilizzati. All’inizio erano solo esperimenti, ma verso il 1868 in Sardegna si iniziò a utilizzare questo metodo anche per conservare il tonno. Nei secoli precedenti infatti il tonno veniva consumato soltanto cotto e conservato sotto sale.

L’industria del tonno in lattina conobbe un boom soprattutto negli anni delle due Guerre Mondiali. Facile e veloce da consumare nelle pratiche monoporzioni, il tonno iniziò ad entrare all’interno di ogni cucina.

Se guardiamo anche ai numeri e, in particolare, secondo le indicazioni dell’ANCIT (Associazione Nazionale Conservieri Ittici e delle Tonnare) su dati Istat, il mercato del  tonno in scatola solo in Italia ha un valore di circa 1,4 miliardi di euro nel 2020.

Una produzione nazionale di 74mila tonnellate e un consumo di 153.251 tonnellate (circa 2,5 kg pro capite), per un settore che conta circa 1.500 addetti. Il tonno in scatola è presente nel 93% delle nostre case, ed il 43% degli italiani lo mangia ogni settimana. I piatti preferiti dagli italiani? Spaghetti col tonno e insalata di tonno, ma la fantasia italica non ha limiti.

E allora, che cosa fare nella Giornata Mondiale del Tonno? Diventare più consapevoli, una buona educazione inizia anche dagli scaffali del supermercato. Scegliamo quei produttori di tonno, come Airone Seafood, che fanno della sostenibilità sociale e ambientale la propria mission

Più informazioni su