Quantcast

Il Teatro torna a fare il suo giro a Caraglio, Busca e Dronero

La stagione riprenderà il 21 maggio: 23 appuntamenti fino al 15 ottobre. Sabato 22 maggio al Teatro Civico di Busca va in scena “Il cappello del prete” di Le Circle Rouge

“Il Teatro fa il suo giro – Come sassi nell’acqua”, la stagione condivisa dei Teatri Civici di Caraglio, Busca e Dronero organizzata da Santibriganti Teatro, riprenderà la programmazione il 21 maggio, con 23 appuntamenti che andranno avanti fino al 15 ottobre.

Si comincerà con un intenso fine settimana di tre spettacoli: venerdì 21 maggio a Caraglio, nella chiesa di San Paolo, andrà in scena “Stabat Mater” della compagnia Faberteater, un progetto itinerante che mette in suono spazi sacri; sabato 22 maggio, al Teatro Civico di Busca, sarà la volta de “Il cappello del prete” di Le Circle Rouge, una rivisitazione attuale dell’omonimo testo di Emilio De Marchi, un romanzo di appendice del 1887 che diventò il primo romanzo giallo italiano; a chiudere il weekend, domenica 23 maggio ci sarà “Che forma hanno le nuvole?” al Teatro Civico Iris di Dronero, spettacolo per famiglie prodotto da Elea Teatro, primo classificato al concorso nazionale InBox Verde 2020.

La nuova programmazione è riuscita a riproporre gli stessi titoli già in programma nel calendario originale, la cui partenza era prevista lo scorso novembre, salvo poi essere bloccata sul nascere dalla chiusura dei Teatri per via dell’emergenza sanitaria.

La stagione si concluderà al Teatro Civico di Caraglio il 15 ottobre con “Il caso Kaufmann” dei Liberi Pensatori Paul Valery.

La stagione teatrale 2020/2021 “Come sassi nell’acqua” dei Teatri Civici di Caraglio, Busca e Dronero, organizzata da Santibriganti Teatro, è stata realizzata con il sostegno dei Comuni di Caraglio, Busca e Dronero, della Fondazione CRC e della Regione Piemonte e in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo. In collaborazione con Concentrica, In-Box VerdeFertili Terreni TeatroTorino Fringe Festival e ARCI.