Quantcast

Il ritorno di Ghisolfi nell’Arena di Giletti foto

Stasera, domenica 11 aprile, collegamento a partire dalle ore 23 con il programma d’inchiesta leader sulla 7

4 maggio: si ricomincia? Questa domanda aperta, che compariva in sovra impressione durante la conversazione televisiva tra il conduttore Massimo Giletti e l’ospite d’eccezione Beppe Ghisolfi sulla 7, risale a 11 mesi fa, ma potrebbe fare riferimento alla situazione in cui si trova oggi l’Italia dopo un anno di emergenza pandemica globale.

Ciò, anche se lo scenario esterno al quesito è nel frattempo profondamente cambiato, con Draghi che al posto di Conte ha assunto in prima persona la regia della lotta economica e sanitaria alla pandemia, e con le prime schiarite all’orizzonte sui tempi di una graduale ma irreversibile riapertura territoriale e settoriale dell’economia, in parallelo allo sviluppo della campagna di vaccinazione che il nuovo Capo del Governo ha indirizzato nel senso di contrastare i “furbetti” e di immunizzare le categorie più vulnerabili della popolazione.

Le iniziative rese possibili dalle inchieste coordinate da Giletti hanno svelato, nel corso dei mesi e delle settimane passate, tutta una serie di abusi ovvero di mancanze e di vere e proprie falle che ora, parallelamente al cambio al vertice di palazzo Chigi e al radicale rinnovo imposto da Draghi con la nomina del Generale Figliuolo a commissario straordinario contro il covid, stanno emergendo in tutto il proprio naturale clamore.

Durante il 2020, il Banchiere e scrittore è stato più volte invitato da Giletti – cui lo unisce la comune provenienza dal Piemonte e l’intensa professione giornalistica svolta senza perifrasi e con intelligente spirito di denuncia civica – a collegarsi a Non è l’Arena, sui temi specifici rappresentati dalle implicazioni economico – finanziarie dell’emergenza sanitaria e dalle soluzioni da opporre alle crescenti conflittualità sociali che si sono evidenziate ancora in ultimo nella settimana appena conclusa, davanti alle sedi del Parlamento, e delle quali inevitabilmente si tornerà a parlare questa domenica sera.