Quantcast

Il Buongiorno di Cuneo24

Nel 1057 il cartografo tedesco Martin Waldseemüller utilizza per la prima volta il nome "America" per indicare il nuovo continente in una carta del mondo. Il nome deriva da Americus Vespucius, versione latina del nome del navigatore Amerigo Vespucci

Cuneo. Il sole è sorto alle 6:25 e tramonta alle 20:30. Durata del giorno quattordici ore e sei minuti. Fase lunare: luna piena.

Santi del giorno
San Marco, evangelista, è il protettore di notai, ottici, vetrai, allevatori, farmacisti, pittori, calzolai, conciatori di pelle, segretari e interpreti.
Santa Franca di Piacenza , badessa.
San Pedro de San Josè (Pietro di San Giuseppe) di Betancur, fondatore in Guatemala.

Avvenimenti
387 – Sant’Ambrogio battezza Sant’Agostino ed il figlio Adeodato.
1057 – Il cartografo tedesco Martin Waldseemüller utilizza per la prima volta il nome “America” per indicare il nuovo continente in una carta del mondo. Il nome deriva da Americus Vespucius, versione latina del nome del navigatore Amerigo Vespucci.
1831 – A New York va in scena la prima di The Lion of the West, commedia dedicata all’eroe popolare Davy Crockett.
1855 – Comandato dal generale Alfonso La Marmora, il corpo di spedizione piemontese parte da Genova il 25 aprile 1855 per intervenire nella Guerra di Crimea.

Nati in questo giorno
Clarissa Burt – Attrice, ex modella e imprenditrice statunitense, fu la musa di Massimo Troisi, è stata un’icona mondiale di bellezza. Festeggia 62 anni.
Johan Cruijff (1947/2016) – E’ un ex dirigente sportivo, allenatore di calcio ed ex calciatore. Hendrik Johannes Cruijff (questo il suo nome completo) è tra i migliori calciatori della storia, tra i principali interpreti del “calcio totale” che ha cambiato radicalmente questo sport dal 1965 al 1975. Anche i suoi soprannomi testimoniano, soprattutto alle nuove generazioni di sportivi, la sua bravura: “Profeta del gol” e “Pelé bianco”. Ha vinto anche tre palloni d’oro (1971, 1973 e 1974) e in carriera, fra Nazionale e squadre di club, ha segnato 402 reti in 716 partite. È uno dei sei che hanno vinto la Coppa Campioni da calciatore e da allenatore; gli altri sono Miguel Muñoz, Giovanni Trapattoni, Josep Guardiola, Frank Rijkaard e Carlo Ancelotti. Dal 1964 ha giocato anche nell’Ajax, nel Barcellona e nel Feyenoord, dove nel 1984 ha concluso la sua grande carriera, caratterizzata, tra gli altri trofei, da 10 scudetti (9 in Olanda e 1 in Spagna) e da 3 Coppe dei Campioni. Con la Nazionale olandese è sceso in campo 48 volte, segnando 33 reti e conquistando il secondo posto ai Mondiali del 1974 e il terzo posto agli Europei del 1976. Da tecnico ha allenato Ajax e Barcellona, conquistando anche 4 scudetti e 1 Coppa dei Campioni. Dopo una grave e lunga malattia ai polmoni è morto a Barcellona il 24 marzo 2016.

Eventi sportivi
1984 – La Roma vola in finale. La Roma di Viola e Liedholm è chiamata ad un miracolo sportivo nella semifinale di Coppa dei Campioni contro il Dundee United.

Proverbio/Citazione
San Marco evangelista, maggio alla vista.
“Mai nulla fa chi troppo pensa.” Torquato Tasso