Quantcast

Bergesio solidale con il gioielliere di Grinzane: “un abbraccio a lui e alla sua famiglia”

"Mario era già stato rapinato nel suo negozio nel Cuneese nel 2015: picchiato, legato e rinchiuso nel bagno con la figlia. Questa volta con tre armi puntate contro la moglie e la figlia ha reagito" aggiunge il senatore della Lega

“Piena solidarietà a Mario Roggero per l’aggressione subita! Mario era già stato rapinato nel suo negozio nel Cuneese nel 2015: picchiato, legato e rinchiuso nel bagno con la figlia. Questa volta con tre armi puntate contro la moglie e la figlia ha reagito. La legittima difesa è un diritto! Nessuno dovrebbe mai subire questo tipo di violenze” scrive su facebook Giorgio Maria Bergesio, senatore cuneese della Lega.

“Un abbraccio a Mario e alla sua famiglia!” conclude l’ex sindaco di Cervere.